Menu
Sei qui: SardegnaSpecialiPrimavera nel cuore della Sardegna 2020Primavera in Ogliastra 2019 a Bari Sardo il 15 e 16 giugno

Primavera in Ogliastra 2019 a Bari Sardo il 15 e 16 giugno

 

primavera cuore sardegna barisardo

Primavera in Ogliastra 2019 a Bari Sardo

Booking.com

Programma di Primavera in Ogliastra 2019 a Bari Sardo (15 e 16 giugno)

AMBIENTE E TERRITORIO DI BARI SARDO

Bari Sardo è un piccolo paese della costa orientale della Sardegna, a 50 metri sul livello del mare: il suo territorio, ricco dei colori e profumi tipici della macchia mediterranea, è ancora in gran parte incontaminato. La costa incantevole di Bari Sardo, che si estende per circa 10 km, è caratterizzata da un mare dalle acque limpide e  cristalline, motivo per cui negli ultimi quindici anni il Comune è stato premiato per diverse volte con la Bandiera Blu.

Il vero simbolo di Bari Sardo è la sua splendida Torre Spagnola che, per bellezza ed imponenza, domina l’intera zona costiera di Torre di Barì. La regione è costituita dagli Altopiani basaltici di Teccu e Su Crastu, dalle dolci e verdi colline di Su Pranu e Pizzu'e Monti e dalle piane alluvionali di Pranargia e Goleri. Il centro del paese è caratterizzato da antiche case rustiche, coloniche, torri spagnole, antichi ovili e ville.

STORIA DI BARISARDO

Barì è il nome antico di Bari Sardo: quest’ultima denominazione gli fu data intorno al 1840 durante il Regno Sardo-Piemontese, ma tuttora, ai suoi cittadini e agli abitanti dell’Ogliastra, è noto come Barì. Il territorio vanta la presenza di un ricchissimo patrimonio archeologico risalente sia al periodo nuragico che prenuragico. Le più antiche testimonianze risalgono al neolitico, con la presenza di numerose domus de janas nelle cui vicinanze spesso si trovano isolate delle macine scavate nel granito (cuvettes). Ben più rappresentato è il periodo nuragico che ci ha lasciato numerosi nuraghi sparsi in tutto il territorio e maggiormente concentrati nelle alture che costeggiano il corso d'acqua più importante, il Riu Mannu, e sull'altopiano di Teccu.

CULTURA

Sono molto suggestivi e sentiti i festeggiamenti dedicati alla Beata Vergine di Monserrato e ai Santi Michele e Girolamo. I riti e le processioni delle festività religiose si svolgono a settembre, mentre la seconda domenica di luglio si festeggia la Sagra de Su Nenneri in onore di San Giovanni Battista.
I prodotti gastronomici del territorio di Bari Sardo sono svariati e di elevata qualità. I dolci tipici sono numerosi: pabassinas, panisceddas, bianchinus, pani acconciu, amarettus, gattou, pardulas. Nei forni a legna dei panifici o delle case private, vengono ancora preparati come un tempo, su pani pintau (pane decorato), su pistoccu e su moddizzosu.

Programma Primavera in Ogliastra 2019 a Bari Sardo

SABATO 15 GIUGNO

  • DALLE 9 ALLE 12 Laboratorio per bambini sulla realizzazione delle bambole di pezza  di Sa Sartina. - Sa Domu Casa Poddana,       via Nazario Sauro
  • DALLE 10 ALLE 12:30 Apertura ufficiale della manifestazione con accompagnamento dell’organettista Myriam Costeri con Su cuntzertu antigu gavoesu lungo le vie del centro.
  • DALLE ORE 10 Apertura dei cortili e delle case del centro storico.
  • DALLE ORE 10:30 Apertura degli info point lungo le vie del centro.
  • DALLE ORE 12:30 Degustazione dei piatti tipici nelle case del centro storico.
  • DALLE 15 ALLE 19 Laboratorio per bambini sulla realizzazione delle bambole di pezza  di Sa Sartina. - Sa Domu Casa Poddana,  via Nazario Sauro
  • DALLE ORE 16 Esibizione itinerante  del gruppo folk di Dorgali Don Milani.
  • DALLE ORE 16 Esibizione  ed intrattenimento dell’organettista Fausto Pistis.
  • DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante  del gruppo Tenores Ogliastra.
  • DALLE 16 ALLE 20 Esibizione itinerante dell’organettista Myriam Costeri con      Su cuntzertu antigu gavoesu.
  • DALLE ORE 19:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de     is Feralis 1950
  • DALLE ORE 20:30 Intrattenimento serale con gruppi musicali all’interno del circuito

DOMENICA 16 GIUGNO

  • DALLE ORE 10 Apertura dei cortili e delle case del centro storico.
  • DALLE ORE 10:30 Apertura degli info point lungo le vie del centro.
  • DALLE ORE 10:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de  is Feralis 1950
  • DALLE ORE 12:30 Degustazione dei piatti tipici nelle case del centro storico.
  • DALLE ORE 16 Esibizione ed intrattenimento dell’organettista  Fausto Pistis.
  • DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante  del gruppo Tenores Ogliastra.DALLE ORE 16:30 Esibizione itinerante  del gruppo folk di Arzana Abba Frida.
  • ORE 17 Partenza del corteo femminile  in abito tradizionale con i cestini de Su Nenniri che si svilupperà lungo le vie del centro storico, con partenza da via Roma e attraversamento di tutte le cortesper poi concludersi nella stessa via Roma  col rito de Goppais de froris de Santu Giuanni.
  • DALLE ORE 17:30 Rappresentazione dello spettacolo di animazione itinerante  e improvvisazione teatrale Comare Vardetta & CO della compagnia teatrale Barbaciridicolidi Ottana.
  • DALLE ORE 18:30 Dimostrazioni dei vari artigiani del legno, coltellinai e torronai. - Via Acquedotto, fronte Sa Domu de     is Feralis 1950
  • ORE 20 Premiazione della Domu più bella e significativa.
  • DALLE ORE 20:30 Intrattenimento serale con gruppi musicali all’interno del circuito

programma primavera sardegna barisardo

COME ARRIVARE A BARI SARDO

 

Per informazioni:
Comune di Bari Sardo
Via Cagliari 80 Bari Sardo (OG)
tel.0782/29523, 0782/29593
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.cuoredellasardegna.it

Go to top