Menu
SardegnaSpecialiIttiri Folk Festa 2019

Ittiri Folk Festa 2018

ittiri folkfesta 2018

Ittiri Folk Festa 2018

Ittiri Folk Festa: si svolgerà dal 20 al 23 luglio l'edizione numero 33 di Ittiri Folk Festa – Il Festival internazionale del folklore avrà un'anteprima il 19 luglio ad Alghero e chiuderà il 24 a Thiesi.


Lampi di colore. Quelli dei costumi dei gruppi che arrivano ogni anno a Ittiri da tutti i Continenti e dalle diverse parti dell'isola per uno dei festival sardi più longevi in assoluto, che propone spettacoli, sfilate di gruppi, danze e altri eventi che coinvolgono una quindicina di gruppi folk stranieri e sardi. Il camaleonte, simbolo scelto per l'edizione di quest'anno, sa “indossare” tutti i colori, senza discriminazioni: si adatta all'ambiente circostante ma resta se stesso, come fosse invulnerabile.

Così è l'Ittiri Folk Festa, organizzato dall'associazione Ittiri Cannedu, che ogni anni sa indossare colori diversi, sa adattarsi ai tempi con tante iniziative, ma resta fedele allo spirito originale: creare un'occasione di incontro, di scambio di culture e tradizioni, guardando a 360 gradi verso il resto del mondo. Un festival che va oltre gli spettacoli proposti sui palchi e per le vie del centro, che utilizza le similitudini per favorire i rapporti e le diversità per arricchire i rapporti.

L'anteprima dell'edizione numero 33 sarà ospitata ancora una volta nella Riviera del Corallo: il 19 luglio piazza Lo Quarter sarà animata da “In Alghero Folk International” con alcuni dei gruppi stranieri e sardi che prenderanno parte poi ai quattro giorni di Ittiri, il fulcro della manifestazione. Quindi la chiusura il 24 luglio nell'anfiteatro Seunis con “mesumundu in Thiesi” in collaborazione con Su Consonu Santu Juanne de Thiesi.

Come ormai consuetudine sarà anche assegnato il Premio Zenìas (16^ edizione) ad una persona o istituzione che ha promosso l'isola.
Nei prossimi giorni Ittiri Folk Festa inizierà a svelare alcuni dei gruppi ospiti.

Sottocategorie

  • Ittiri incontra Paradisola


    Ittiri Paradisola 201127-28 Maggio 2011

    In questi ultimi anni nella nostra Isola l’attenzione per il “costume tradizionale sardo” da parte del pubblico è cresciuta enormemente.

    Oltre agli studi approfonditi da parte di alcuni esperti del settore, si sono recentemente affiancati quelli dettagliati e ben documentati di appassionati locali.

    Molti gruppi folkloristici isolani compiono continuamente capillari ricerche a tutto campo affinché quello che poi propongono nelle loro esibizioni e nelle sfilate sia quanto più possibile aderente alla tradizione e non sia solo un superficiale fatto turistico.

    Nel Nostro Forum GentediSardegna le discussioni sui “costumi sardi” sono certamente tra le più partecipate, costanti e appassionate.

    Paradisola, fermamente convinto che la cultura possa essere uno dei mezzi di promozione più robusti e duraturi per promuovere la nostra Sardegna, ha accettato con entusiasmo la proposta arrivata da Babborcu e Loddorinu di concretizzare la voglia di condivisione dei tanti esperti che frequentano le varie discussioni dedicate all’abito tradizionale. Convogliare l’interesse e le cognizioni dei vari “esperti” che frequentano il Forum in un incontro è stato quanto di più naturale e opportuno.

    L’Associazione Culturale e Folklorica Ittiri Cannedu, che da anni compie ricerche sui costumi di Ittiri, con l’ausilio di esperti e appassionati, alcuni dei quali “paradisolani”, si e’ offerta di supportare ed ospitare il nostro “piccolo convegno”.

    Ittiri, certamente uno dei paesi “roccaforte del costume popolare“ diventa, in tal modo la sede ideale per un incontro culturale importante e significativo.

Go to top