Menu
Sei qui: SardegnaSagreNatale 2019Natale Sardegna 2018: Arzachena

Natale Sardegna 2018: Arzachena

 

Eventi di Natale ad Arzachena

Natale 2018 ad Arzachena

“DA NATALI A LI TRE RE” PIAZZA RISORGIMENTO DIVENTA UN VILLAGGIO INCANTATO

Scenografie ed eventi coordinati tra evoluzioni sui pattini, animazione e gastronomia

Dal 8 dicembre al 6 gennaio il Comune di Arzachena trasforma piazza Risorgimento in un Villaggio di Natale. Bambini e adulti troveranno spettacoli di magia, mercatini, musica, luci colorate, rassegna dei presepi, un caldo ristoro e una pista di pattinaggio in cui giocare immersi nel giardino incantato ideato per il programma Da Natali a Li Tre Re. Animazione anche nei borghi di Cannigione, Baia Sardinia, Abbiadori, Liscia di Vacca e Porto Cervo per la seconda edizione del programma promosso dal delegato alla Cultura, sport e spettacolo, Valentina Geromino e dall’assessore al Commercio e attività produttive, Mario Russu.

Degustare piatti tipici, danzare sui pattini con la musica dei dj e giocare con elfi, personaggi dei cartoni o la befana sono solo alcuni degli intrattenimenti pensati per il lungo mese di festa Da Natali a Li Tre Re. Un calendario che punta i riflettori sulle esperienze e il coinvolgimento del pubblico. Appuntamenti non solo da guardare, ma da vivere in prima persona nel pieno spirito delle feste.

<C’è stata un’ottima risposta al bando da parte di associazioni e aziende. Proponiamo novità come la pista di pattinaggio in piazza e allestimenti artistici, compresi un tappeto rosso da creare grazie alla partecipazione dei cittadini e le proiezioni luminose sugli edifici pubblici – spiega Valentina Geromino, delegato alla Cultura, Sport e Spettacolo - Vogliamo creare un'atmosfera magica e dinamica per animare il nostro territorio, con particolare attenzione al centro storico>.

<Il ruolo dei commercianti è fondamentale per la buona riuscita del programma. La loro partecipazione con l’apertura dei negozi nel fine settimana e l’allestimento di vetrine a tema contribuirà a rendere ancora più piacevole e festosa l’atmosfera – dice l’assessore al Commercio e Attività Produttive, Mario Russu -. Per questo ho pensato di premiarli con un concorso che assegna fino a mille euro per la vetrina più bella. Anche gli espositori del mercatino natalizio verranno premiati per la bancarella più bella con premi da 500 a mille euro. Presto daremo tutti i dettagli.>.

IL PROGRAMMA - SCARICA IN PDF

L’8 dicembre l’inaugurazione con l’accensione dell’albero, l’apertura della pista di pattinaggio e del mercatino di Natale, e il via alla programmazione degli eventi tra musica, flash mob e il nuovo Cinema Igloo. Domenica 9, animazione in piazza con Molletta & Friends a cura di IES eventi di Roberta Urru.

Il fine settimana dal 14 al 16 dicembre propone lo spettacolo Magia con il mago Elfo e la prima delle 3 giornate gastronomiche Arzachena nel piatto organizzate dalla Pro Loco Arzachena dedicate alla tradizione locale. In agenda il concerto dei Cordas e Cannas, l’esibizione di gruppi folcloristici e la degustazione di Carri, cogghju e fodda. Domenica 16, a Cannigione arriva il Christmas day con musica, piatti tipici, spettacolo di fuoco e danze popolari tra le vie del borgo sul mare a cura dell’Ascor.

Dal 21 dicembre sino alla vigilia di Natale appuntamenti con Babbo Natale e gli Elfi nella casetta, il laboratorio di costruzione di giocattoli in legno e lo spettacolo di bolle di sapone.  Grande attesa per il concerto di Natale S’Ard nel tempio vecchio di Santa Maria della Neve con musiche originali di Mauro Mibelli e la seconda tappa gastronomica di Arzachena nel piatto che presenta Lu risu cu li pulpeddi, intrattenimento musicale e Dado, il comico di Zelig.

Dal 28 al 31 dicembre si festeggia la fine dell’anno con il concerto Trittico Mediterraneo di Iskeliu a Liscia di Vacca, animazione per bambini e una speciale notte di San Silvestro ancora con Arzachena nel piatto, Baz e la sua band, fuochi d’artificio e il Supersonica Tour con corpo di ballo e Dj da Radio 105.

Dal 4 al 6 gennaio in piazza arriva la Befana con giochi, bolle di sapone giganti. Gran finale con il concerto Ensemble di Ottoni e organista organizzato dall’Accademia Bernardo De Muro  e accompagnato da caldarroste e falò in piazza Pio XII. Torna anche l’appuntamento del 5 gennaio con l’Epifania a Porto Cervo organizzato grazie alla collaborazione tra commercianti del borgo e Consorzio Costa Smeralda.

Go to top