Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della donna, è previsto l’ingresso gratuito per le donne nei musei e nei luoghi della cultura statali.

musei gratis donne 8 marzo 2024

L’8 marzo ingresso gratuito per le donne nei musei statali

Venerdì 8 marzo 2024, in occasione della Giornata internazionale della donna, è previsto l’ingresso gratuito per le donne nei musei e nei luoghi della cultura statali.

In occasione della Giornata internazionale della donna, venerdì 8 marzo 2024, l’ingresso per le donne in musei, parchi archeologici, complessi monumentali, castelli, ville e giardini storici e altri luoghi della cultura statali sarà gratuito.

Ecco gli orari dei musei:

  • Compendio garibaldino di Caprera dalle 8.30 alle 19.30

  • Memoriale Giuseppe Garibaldi dalle 8.30 alle 13.45

  • Museo Sanna di Sassari dalle 14.00 allle 20.00

  • Pinacoteca nazionale di Sassari dalle 9.00 alle 19.30

  • Antiquarium Turritano di Porto Torres dalle 9.00 alle 16.00

  • Museo archeologico Giorgio Asproni di Nuoro dalle 9.00 alle 15.30

  • Basilica di San Saturnino di Cagliari dalle 9.00 alle 16.00.

https://musei.sardegna.beniculturali.it/

Per l’occasione la Pinacoteca nazionale di Sassari presenta

STORIE DI DONNE. IL DOVERE DI ESSERE SANTE, REGINE, EROINE, una riflessione sulle donne ritratte e sulla loro esistenza, forzatamente eroica e tragica: racconti di regine, sante, donne comuni e leggendarie. Costrette a essere ‘speciali’ quasi sempre a seguito di un episodio di violenza, o comunque di una costrizione.

Seducenti, colte e sagge, personaggi immaginari o reali, le donne ritratte nelle opere ospitate in Pinacoteca verranno raccontate in un percorso che andrà dai testi e immagini sacri – il martirio di Santa Lucia, il racconto biblico del tentativo di violenza da parte dei vecchioni sulla casta Susanna – a quelli storici e mitici, con la storia tragica ed eroica di Lucrezia romana e la vita devota di Maria Adelaide d’Asburgo Lorena, Regina di Sardegna. Si narrerà di Vittoria della Rovere alla corte dei Medici a Firenze, e poi di Margherita Pusterla, figura tratta dal romanzo di Cesare Cantù, celebre nell’Ottocento. 


L’evento proposto condurrà i visitatori nel mondo delle protagoniste – viste però da una prospettiva sempre maschile – di opere di autori rinascimentali, passando per il Barocco e giungendo alla rappresentazione gentile e commossa di Giovanni Marghinotti nel XIX secolo.

La visita guidata inizierà alle 17.30.

È suggerita la prenotazione all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonica al n. 079 231560.

Basilica di San Saturnino Cagliari
FOTO musei.sardegna.beniculturali.it

Nel Nord Sardegna direttamente sul mare, l'Hotel D ...
Casa Vacanze nella Costa Orientale della Sardegna ...
Campeggio sul mare del Sud Sardegna a Costa Rei, i ...
Il Borgo Lu Canali sono degli appartamenti vacanze ...
Villa Vacanze a Orosei nella costa orientale della ...
Fra le migliori case vacanze a La Maddalena nel No ...