Menu
Sei qui: SardegnaSagreAutunno in BarbagiaAutunno in Barbagia 2019 a Gavoi dal 5 al 6 ottobre

Autunno in Barbagia 2019 a Gavoi dal 5 al 6 ottobre

 

autunno barbagia gavoi 2019

Autunno in Barbagia 2019 a Gavoi

5 e 6 OTTOBRE 2019

Ospitalità nel cuore della Barbagia

Booking.com

Autunno in Barbagia 2019 a Gavoi: Camminando per le incantevoli vie del centro storico si possono ammirare le tipiche case in granito dell’architettura barbaricina molto ben conservate e ci si può lasciar trasportare alla ricerca degli scorci inaspettati arricchiti dai profumati balconi oriti.

Custode della cultura locale, il museo Casa Porcu Satta raccoglie una notevole collezione etnograca: i bellissimi abiti della tradizione gavoese, i giocattoli d’un tempo, gli strumenti degli antichi mestieri e la raccolta di strumenti musicali. Tra questi spicca su tumbarinu, il tamburo suonato assieme a su pippiolu su triangulu segna il passo dei I balli e della festa riempendo del suo ritmo le vie di Gavoi.

Tra i siti archeologici da visitare si segnalano, vicino alla chiesa di Sa Itria, il famoso menhir Sa perda Longa che si leva da terra per più di 3 metri mentre un raggruppamento di menhir è ancora visibile nella radura di Perdas Fittas. Nel territorio si conservano diverse domus de janas (come quelle di S’iscrithola e di Gurrai) e nuraghi, tra i più noti vi è il nuraghe di Talaichè, alto circa 6 m, con la caratteristica copertura a tholos intatta.

Inne il paese da sempre noto per la cultura pastorale e la produzione del Formaggio D.O.P Fiore Sardo, oggi è conosciuto anche per l’importante Festival Letterario della Sardegna, curato dall’Associazione Isola delle Storie che richiama scrittori, attori e giornalisti di fama internazionale.

Programma Autunno in Barbagia 2019 a Gavoi

Date e programma della manifestazione "Autunno in Barbagia a Gavoi"

Venerdì 4

Ore 09:30 | Laboratori del gusto illustrati dagli esperti dell’Agenzia Regionale LAORE Sardegna rivolti agli alunni delle scuole Primaria e Secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo di Gavoi.

Ore 17:00 | Omaggio a tiu Pera Tzidu, fisarmonicista di Gavoi. Partecipa Tonino Zucca, a cura di UTE – Universidade Libera de sos Ansianos, Gavoi | Sala Consiliare, Piazza Santa Croce.

Ore 18:30 | Inaugurazione delle mostre.

Sabato 5 e Domenica 6

Ore 10:00 | Apertura delle ‘Cortes’ e degli spazi espositivi.

Ore 10:00 e ore 15:00 - Domenica ore 10:00 | Itinerari a cavallo nei sentieri del territorio di Gavoi a cura del Centro Equestre Loai. Gruppi max. 3 persone con età minima 12 anni. [Attività a pagamento], info e prenotazioni al numero +39 3491982731.

Ore 10:00-12:30 | Visite guidate del centro storico e delle chiese a cura di UTE – Universidade Libera de sos Ansianos, Gavoi. [Attività gratuita] | Punto di incontro: Ingresso Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma 187.

Sabato ore 15:00-17:00 - Domenica ore 10:00-12:00 | Archeo-Natura - Escursione alla scoperta del Territorio sull’altopiano di Lidana e intorno al lago di Gusana. Illustra il percorso l’archeologa Veronica Podda con l’ausilio dei volontari della Prociv-Arci e degli agenti della Stazione Forestale di
Gavoi. La durata del percorso, di facile praticabilità, è di circa 2 ore. [Attività gratuita]. Info e prenotazioni al numero +39 3495569536 | Punto di incontro: Piazza Marconi [c/o punto informazioni].

Ore 10:30 e ore 16:00 | Per fare il Fiore - Dimostrazione dei pastori di Gavoi sulla lavorazione tradizionale del formaggio ‘Fiore Sardo’, realizzato col latte crudo di pecora. Allestimento a cura di Chiara Sedda. | Cortile Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma 187.

Ore 11:00-13:00 e ore 16:00-19:00 | L’arte della Panificazione - Preparazione e cottura dei pani tradizionali nel forno a legna, a cura del Panefiziu
Santu Juvanne di Rita Sanna | Via Amsicora 14.

Sabato ore 11:00-13:00 e 15:30-20:00 - Domenica ore 10:30-13:00 e 15:00-19:30 | Degustazione dei prodotti locali in ‘Sas Cortes’ accompagnati dai vini di Sardegna - Partecipano: Vigne Surrau, Vigna Du Bertin, Azienda Vitivinicola Chessa, Cantina Canneddu. Il costo del carnet di 10 Euro include: un calice da degustazione con sacchetto porta-bicchiere, 4 passaggi nei cortili, ognuno comprende 1 bicchiere di vino per ogni cantina, l’assaggio del ‘Fiore Sardo’, del pane e l’offerta alternata di altri prodotti locali | Acquisto carnet presso banchetto in Via Roma, fronte
Municipio.

Sabato ore 12:00 - 12:10 | Cortile Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma [Ingresso Guturu Badda]. Ore 17:00-17:10 | Casa Gungui-Cuccui, Via Cagliari. Ore 18:30-18:40 | Cortile Museo del Fiore Sardo, Via Eleonora - Domenica ore 11:00 - 11:10 | Cortile Caserma Betza, via Sant’Antioco. Ore 12:00 - 12:10 | Cortile Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma (Ingresso Guturu Badda) Letture in “Sas Cortes” Ad alta voce – “Confesso che ho bevuto. Racconti sul vino e sul piacere del bere” di L. Anania e S. Novelli, legge l’attrice Monica Corimbi, a cura dell’Associazione Culturale L’Isola delle Storie. Le brevi letture si terranno in Sas Cortes che ospitano le degustazioni dei vini di Sardegna e dei prodotti locali.

Ore 15:30 | Laboratorio sulla creazione dei giochi tradizionali e di riciclo creativo. Età minima 6 anni [gruppo max. 10 bambini]. Attività gratuita, iscrizioni in loco sino a 15 minuti prima dell’inizio. A cura di Rosangela Sedda | Casa Maoddi, Via Sant’Antioco 2.

Sabato ore 17:30 - Domenica ore 10:00-12:00 | Manine in pasta. Percorso ludico creativo sulla lavorazione della pasta rivolto ai bambini dai 4 anni [gruppo max. 15 bambini], con Chiara Sedda. In collaborazione con S’Orrodanza – Pastificio artigianale di Francesca Sedda e con Fate in Casa – pasta artigianale di Francesca e Sara Pira. [Attività gratuita], iscrizioni in loco sino a 15 minuti prima dell’inizio | Casa Maoddi, Via Sant’Antioco 2.

Sabato ore 17:30-18:30 - Domenica ore 11:30-12:30 | Educazione al gusto - Laboratori di analisi sensoriale dei formaggi di montagna e dei vini
dei vitigni di Sardegna, illustrati dagli esperti dell’Agenzia Regionale LAORE Sardegna. [Attività gratuita], max. 25 partecipanti. Info e prenotazioni al numero +39 3289693949 | Museo del Fiore Sardo, via Margherita, 3° piano.

Sabato ore 18:00 | Sonos - Dimostrazione sulla costruzione degli strumenti musicali tradizionali gavoesi. A cura dell’Associazione Turistica Pro-Loco
Gavoi | Caserma Betza, Via Sant’Antioco 2.

Sabato ore 20:00 - Domenica ore 12:30 | Degustazione dei prodotti tipici del territorio a cura della Società Polisportiva Taloro Gavoi. [Attività a pagamento] | Via Roma 291-293.

Sabato ore 23:00 | Serata danzante. A cura della Società Polisportiva Taloro Gavoi. [Attività a pagamento] | Discoteca Marabù, Via Settembrini 50.

Domenica ore 10:00 | Escursione in Mountain Bike - I soci di Bikin’Gavoi accompagnano i bikers lungo i sentieri attorno al lago di Gusana. [Attività gratuita]. Per informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.,">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Social: Facebook e Instagram: @bikingavoi | Punto di incontro: Piazza Marconi [c/o punto Informazioni].

Domenica ore 11:00 | Ermosùra - Vestizione del costume tradizionale femminile e maschile a cura dell’Associazione Turistica Pro-Loco Gavoi | Belvedere Caserma Betza, via Sant’Antioco 2.

Domenica ore 16:00 | Concerto del Coro Eufonia di Gavoi, diretto dal Maestro Mauro Lisei e del Coro Montesantu di Baunei diretto dal Maestro Gianpriamo Incollu. Al termine del concerto esibizione itinerante nelle chiese e nel centro storico | Chiesa San Gavino.

Domenica ore 17:00 | XIV Edizione del “Premio di Riconoscimento Pionieri del Turismo in Sardegna” | Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma 187.

Le iniziative solidali

Museo del Fiore Sardo - 1° piano - Esposizione permanente sul Fiore Sardo - 2° piano – Proiezione dei film “Fiore Sardo” di Fabio
Olmi | Via Margherita.

Caserma Betza - Carrasecare si ch’andat.. e istentat a che torrare – Esposizione sul Carnevale gavoese a cura dell’Associazione Turistica Pro-Loco Gavoi [1° piano]

Raffaele Ciceri, Fotografie della Sardegna del primo ‘900 - in collaborazione con ISRE Istituto Regionale Etnografico della Sardegna. | Via San’Antioco, 2.

Mostra della Biodiversità del Territorio a cura del gruppo biodiversità BioBarbagia - Associazione Turistica Pro-Loco Gavoi. | Casa Maoddi, Via
Sant’Antioco, 2.

Museo Casa Porcu-Satta - Esposizione permanente delle collezioni dell’abito tradizionale gavoese, dei gioielli e amuleti in filigrana e dei giochi tradizionali. Esposizione temporanea di antichi abiti tradizionali di Gavoi a cura di Antonio Francesco Costeri. Ingresso a pagamento. | Via
Roma, 187.

La Civiltà dell’Altopiano, collezione privata. Esposizione di oggetti e utensili da lavoro, testimonianza della cultura agropastorale e della vita del pastore
transumante. | Casa Pira-Cadau - Via Cagliari, 90.

Esposizione Mostra Missionaria a cura delle Figlie di San Giuseppe | Su Carruzu - Piazza Cagliari, 15.

Pesca solidale a cura di UTE- Universidade Libera de sos Ansianos, Gavoi. Il ricavato verrà devoluto alle associazioni AIRC, AISM, AIL, AISLA. | Museo Casa Porcu-Satta, Via Roma, 187.

 autunno barbagia gavoi programma

 

INFORMAZIONI

Comune di Gavoi
Telefono: 0784 53197 - 0784 53633

COME ARRIVARE A GAVOI PER
AUTUNNO IN BARBAGIA 2019

A cura di Aspen Nuoro

cuore-sardegna-autunno-barbagia

SCARICA LA BROCHURE IN PDF

Strutture in provincia di Nuoro

Strutture Vacanze in Provincia di Nuoro

Agriturismo - Bed and Breakfast - Hotel - Appartamenti - Residence - Campeggi

Go to top