Saldi d'estate in Sardegna dal 3 luglio al 31 agosto 2021.

saldi estivi sardegna 2021

Saldi estivi Sardegna 2021

In Sardegna dal 3 luglio 2021 avranno inizio i "saldi estivi", dureranno fino al 31 agosto 2021.

La Regione Sardegna ha comunicato che le vendite di fine stagione, o saldi estivi, si svolgeranno a partire dal 3 luglio al 31 agosto 2021 per 60 giorni consecutivi, così come stabilito dal decreto assessoriale n. 8 del 15.06.2011.

Per l'occasione, Confcommercio ricorda che anche quest'anno verranno rispettate le norme di distanziamento e i protocolli adeguati per contrastare la diffusione del virus SARS-CoV-2/Covid-19.

Al momento, dunque, nel rispetto delle linee guida per le attività economiche e produttive, sono confermate solamente le modalità di svolgimento delle vendite di fine stagione, che dovranno avvenire secondo una serie di regole sintetizzate nel decalogo dei "saldi chiari e sicuri" diffuso dall'associazione di categoria.

 

Saldi d'estate in Sardegna dal 3 luglio 2021 al 31 agosto 2021.

 

È la Sicilia la regione che ha inaugurato, giovedì primo luglio, la stagione 2021 dei saldi estivi. A ruota, il 3 luglio, ci saranno la Sardegna e tutte le altre regioni, con la Basilicata “fanalino di coda” il 2 agosto.

Ogni famiglia, secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, spenderà in media 171 euro (74 euro pro capite) per l’acquisto di capi scontati, per un valore complessivo di 2,6 miliardi di euro.

STIMA DEI SALDI ESTIVI 2021

 

Valore Saldi Estivi (miliardi di euro)

2,6

Numero Famiglie che acquistano in Saldo (milioni)

15,5

Acquisto medio a famiglia nei Saldi Estivi (euro)

171

Acquisto medio a persona nei Saldi Estivi (euro)

74

Fonte: elaborazioni Ufficio Studi Confcommercio

 

Per il corretto acquisto con i saldi nel 2021, Confcommercio ricorda alcune regole di base:

  • Saldi chiari e sicuri 2021

Come per lo scorso anno, nel rispetto delle linee guida per le attività economiche e produttive, sono confermate le modalità di svolgimento delle vendite di fine stagione, che dovranno avvenire secondo una serie di regole sintetizzate nel decalogo dei "saldi chiari e sicuri".

In vista del periodo estivo dedicato ai saldi, Federazione Moda Italia e Confcommercio forniscono, in un decalogo aggiornato, una serie di indicazioni fondamentali, sia per gli esercenti che per i clienti, per effettuare gli acquisti in saldo seguendo norme di sicurezza e trasparenza. Prima fra tutte il rispetto del distanziamento sociale, l'obbligo di mantenere la mascherina nel negozio e la disinfezione delle mani, includendo informazioni utili per cambiare i capi danneggiati o favorire i pagamenti digitali.