hygrophorus russula

Lardaiolo

L'Hygrophorus russula è senz'altro una delle specie più note nelle regioni calde d'Italia, dove è ricercato e raccolto in grandi quantità sotto il nome di lardaiolo rosso.

SPECIE: H. russula

ETIMOLOGIA: portatore di umidità (dal greco Hugro = umido e dal latino  fero = porto)

COMMESTIBILITA': Commestibile.

SINONIMI: Tricoloma russula - Agaricus russula

CARNE: Compatta, biancastra; il sapore è solitamente dolce, ma in qualche esemplare risulta amaro.

HABITAT: Boschi di latifoglie

GAMBO: Altezza 6-12 cm; diametro 1-2,5 cm; robusto, rastremato alla base, macchiettato da fibrosità vinose.

CAPPELLO: 5-10 cm, molto carnoso, convesso, spesso con un largo umbone ottuso, alla fine anche spianato; cuticola pressoché asciutta, inizialmente molto pallida, ma già nel fungo molto giovane colorata irregolarmente, per chiazze o striature radiali, di rosso vinaccia o rosso bruno più o meno carico.

L'amaro è presente negli esemplari adulti o molto puntinati di rosso nelle lamelle.... Quindi raccomandazione cogliere esemplari giovani, possibilmente con le lamelle bianche e se ci sono molte puntinature basta spellarli, capello e gambo e il risultato sarà eccezionale.