Menu
Sei qui: SardegnaNaturaFunghi SardegnaRaccolta dei funghi in Sardegna, boschi e campagne nel caos

Raccolta dei funghi in Sardegna, boschi e campagne nel caos

Tensioni tra appassionati e agricoltori. L’esperto: «Siamo l’unica regione senza una norma specifica»

Per alcuni è un passatempo, per altri una passione, per altri ancora una possibilità in più per arrivare a fine mese riuscendo a sbarcare il lunario. Per tutti, però, la raccolta dei funghi è una gigantesca lavagna vuota su cui ognuno può scrivere quel che vuole. Perché l’educazione non si compra al mercato, compresa quella ambientale, ma soprattutto perché la Sardegna è l’unica regione italiana in cui non esiste una legge che regola la raccolta dei funghi. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti: campagne assediate dai raccoglitori, liti giornaliere con gli agricoltori e gli allevatori e, infine, episodi di violenza che spostano l’asticella del rispetto ambientale un po’ più in alto, trasformando la questione in un problema di ordine pubblico.

L’esperto. Il micologo Renato Brotzu spiega il suo punto di vista partendo dal vuoto normativo: «In assenza di regole non esiste una verità e la mancanza di tutele ha creato un limbo in cui chiunque può fare quello che vuole. Siamo l’unica regione che non ha regolamentato la raccolta dei funghi, che invece devono essere tutelati insieme all’ambiente in cui crescono». Non esistono regole, dunque, e quindi ognuno segue le sue: «Il problema è proprio questo perché tutti fanno quello che credono giusto fare e non sempre si tratta della scelta migliore – spiega ancora Brotzu –. Personalmente ho visto di tutto: reti metalliche abbassate per poterle scavalcare, cancelli aperti nonostante le bestie al pascolo. È ovvio che poi chi lavora in campagna perde la pazienza e alla fine capita quel che capita».

Leggi tutto qui
http://www.lanuovasardegna.it/regione/2018/09/02/news/raccolta-dei-funghi-boschi-e-campagne-nel-caos-1.17212862

 

Prima di far uso dei funghi, seppur indicati come "commestibili", Vi consigliamo caldamente di farli controllare da un micologo o altro esperto:

Cagliari - A Cagliari è possibile sottoporre a controllo i funghi presso l'Ispettorato micologico della Az.USL 8 con sede al mercato di San Benedetto.

Carbonia - Ispettorato Micologico ASL 7- Carbonia Presso le sedi di Carbonia (CA) c/o Civico Mercato ed Iglesias (CA) c/o Civico Mercato, è possibile far controllare i funghi da parte dei raccoglitori e commercianti Sardegna

Guspini - Via Matteotti presso la (Casa Murgia) Tutti i Lunedì e Giovedì non Festivi dalle ore 17.00 alle 20.30 L'Associazione Micologica "Monte Linas"

Selargius - Associazione Micologica Bresadola (AMB) sede operativa in Selargius presso la Pro-Loco nella via Bezzecca 46, profilo e pagina  Facebook  (associazione micologica Bresadola ) e-mail: amb.cagliari@gmail.com

Per ulteriori informazioni visita la sezione "Funghi di Sardegna" del nostro forum.

Altri importanti punti di riferimento sono questi due gruppi su facebook:

SCARICA LA GUIDA IN PDF DEI FUNGHI DELLA SARDEGNA

Go to top