Il marchio DOC è un riconoscimento di qualità attribuito a vini prodotti in zone limitate, di solito di piccole-medie dimensioni, recanti il loro nome geografico. Di norma il nome del vitigno segue quello della DOC e la disciplina di produzione è rigida. Questi vini sono ammessi al consumo solo dopo accurate analisi chimiche e sensoriali. A partire dal 2010 la DOC rientra nel marchio europeo più generico DOP.

Regione Sardegna Vini

Vini a Denominazione di Origine Controllata della Sardegna

Il marchio DOC è un riconoscimento di qualità attribuito a vini prodotti in zone limitate, di solito di piccole-medie dimensioni, recanti il loro nome geografico. Di norma il nome del vitigno segue quello della DOC e la disciplina di produzione è rigida. Questi vini sono ammessi al consumo solo dopo accurate analisi chimiche e sensoriali. A partire dal 2010 la DOC rientra nel marchio europeo più generico DOP.

"Regione della Sardegna nota per i vini"? Se stai cercando la soluzione del cruciverba scorri la pagina fino alla fine wink

Mappa DOC e DOCG Sardegna [file .pdf]

Osservatorio filiera vitivinicola - dati strutturali e sul mercato

  1. Alghero DOC
    Uve provenienti per almeno l'85% dai corrispondenti vitigni: Torbato, Cabernet, Chardonnay, Sauvignon, Merlot, Sangiovese, Cagnulari, Vermentino. Zona produzione delle uve comuni di Alghero, Olmedo, Ossi, Tissi, Usini, Uri, Ittiri, Sassari (parte).

  2. Arborea DOC
    Uve provenienti da vigneti composti per almeno l'85% dai corrispondenti vitigni: Trebbiano e Sangiovese. La zona di produzione delle uve ricade nella parte centro occidentale della regione Sardegna, in Provincia di Oristano.

  3. Cagliari DOC
    Uve provenienti per almeno l'85% dai corrispondenti vitigni: Malvasia, Monica, Moscato, Vermentino.

  4. Campidano di Terralba o Terralba DOC
    Uve provenienti per almeno l’85% dai vitigni Bovale (Bovaleddu) e/o Bovale grande (Bovale di Spagna). prodotti nell'area centro occidentale della Sardegna, parte in Provincia di Oristano e parte in Provincia del Medio Campidano.

  5. Cannonau di Sardegna DOC
    Uve provenienti da vitigno Cannonau per almeno l’85% (min. 90% per la tipologia "Classico"). Sottozone: Oliena o Nepente di Oliena, Capo Ferrato e Jerzu.

  6. Carignano del Sulcis DOC
    Uve provenienti da vitigno Carignano per almeno l'85%. Territorio interessato alla produzione: regione storica del Sulcis.

  7. Girò di Cagliari DOC
    Uve provenienti dal vitigno Girò per almeno il 95%. Zona produzione uve: all’interno delle Provincie di Cagliari, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano e Oristano.

  8. Malvasia di Bosa DOC
    Uve provenienti da vitigno Malvasia minimo 95%. Territorio interessato: regione storica della Planargia, Comuni di Bosa, Flussio (parte), Magomadas, Modolo, Suni (parte), Tinnura (parte), Tresnuraghes.

  9. Mandrolisai DOC
    Uve provenienti da vitigni Bovale sardo minimo 35%, Cannonau dal 20% al 35%, Monica dal 20% al 35%. Zona produzione delle uve: regione storica del Mandrolisai, comuni: Atzara, Desulo, Meana Sardo, Ortueri, Samugheo, Sorgono, Tonara.

  10. Monica di Sardegna DOC
    Uve provenienti dal vitigno di Monica per almeno l’85%. Zona produzione delle uve: intero territorio regionale

  11. Moscato di "Sorso-Sennori" o "Moscato di Sorso" o "Moscato di Sennori" DOC
    Uve provenienti per almeno il 90% da vitigno Moscato bianco. Zona di produzione delle uve: territori comunali di Sorso e Sennori in provincia di Sassari.

  12. Moscato di Sardegna DOC
    Uve provenienti per almeno il 90% da vitigno Moscato bianco. Zona di produzione delle uve: intero territorio regionale; Comuni di Tempio Pausania e della regione storica della Gallura per le rispettive sottozone.

  13. Nasco di Cagliari DOC
    Uve provenienti per almeno il 95% da vitigni Nasco. La zona di produzione comprende un vasto territorio all'interno delle Provincie di Cagliari, Carbonia Iglesias, Medio Campidano e Oristano.

  14. Nuragus di Cagliari DOC
    Uve provenienti per almeno l’80% da vitigni Nuragus. La zona di produzione comprende un vasto territorio all'interno delle Provincie di Cagliari, Carbonia Iglesias, Medio Campidano e Oristano.

  15. Sardegna Semidano DOC
    Uve provenienti per almeno l’85% da vitigno Semidano. Zona produzione delle uve: intero territorio regionale. Per la sottozona "Mogoro" Comuni di Baressa, Gonnoscodina, Gonnostramatza, Masullas, Mogoro, Pompu, Simala, Siris, Uras in provincia di Oristano e Collinas, Sardara e Villanovaforru in provincia del Medio Campidano.

  16. Vermentino di Sardegna DOC
    Uve provenienti per almeno l’85% da vitigni Vermentino. Zona di produzione delle uve: intero territorio regionale.

  17. Vernaccia di Oristano DOC
    Uve provenienti esclusivamente da vitigno Vernaccia. La zona di produzione comprende una porzione di territorio all'interno della Provincia di Oristano.

Fonte: http://www.sardegnaagricoltura.it/


Soluzioni Cruciverba - Definizione:

Regione della Sardegna nota per i vini: OGLIASTRA