La Pasqua si avvicina e, con essa, i riti della Settimana Santa olbiese presso la chiesa di San Paolo Apostolo, in piazzetta Santa Croce.

riti settimana santa olbia
Foto Pierre Bona

«La sacralità, la fede, la partecipazione popolare ai riti della settimana santa ritornano finalmente alla loro tradizione secolare. Quest’anno potremo partecipare personalmente alle celebrazioni che costituiscono, per la nostra comunità, il rinnovarsi della fede e dell’intima partecipazione alla passione di Cristo. È un momento particolarmente importante per la nostra comunità e il fatto che si possa finalmente tornare al culto partecipato e in presenza è motivo di soddisfazione per tutta l’amministrazione comunale» così si esprime l’assessora alla cultura Sabrina Serra in merito agli eventi.

«La primaziale parrocchia di San Paolo – afferma Don Gianni Satta – custode della fede e della religiosità olbiese, è felice per la ripresa integrale e pubblica di tutti i riti della settimana santa, pur nella prudenza del tempo sanitario che viviamo».

Il priore Paolo Budroni conclude: «Anche quest’anno la Confraternita di Santa Croce animerà i riti della settimana santa in una sorta di “normalità” dopo 2 anni di pandemia, anche se in chiesa potranno assistere alle funzioni un massimo di 150 persone e le processioni dovranno svolgersi con un rigoroso distanziamento interpersonale e indossando la mascherina. Siamo certi che i fedeli collaboreranno in tal senso e colgo l’occasione, unitamente al direttivo, per ringraziare il parroco don Giani Satta per l’apporto spirituale, l’amministrazione comunale per l’aiuto organizzativo dell’evento e il coro folk “Ensamble” per la meravigliosa disponibilità. La Confraternita augura a tutta la comunità una serena Santa Pasqua».

Programma della settimana santa a Olbia

10 Aprile - Domenica delle Palme e della Passione del Signore.

ore 09,45 Distribuzione e benedizione dei ramoscelli di ulivo nel sagrato da dove partirà la processione verso la chiesa parrocchiale.

ore 10,00 Santa messa.

ore 19,00 Santa messa.

11 Aprile - Lunedì santo.

ore 09,30 - 12:30 Confessioni (Don Gianni Sini).

ore 19,00 Santa messa.

12 Aprile - Martedì santo.

ore 09,30 - 12:30 Confessioni. (Don Gianni Satta).

ore 19,00 Santa messa.

13 Aprile - Mercoledì santo

ore 09,30 Confessioni. (Don Gianni Sini).

ore 08,00 Santa messa.

Triduo pasquale

14 Aprile - Giovedì santo.

ore 09,30 - 12:30 Confessioni (Don Gianni Sini).

ore 18,00 Messa “in cena Domini”; lavanda dei piedi; reposizione; adorazione del santissimo sacramento.

ore 21,00 Incontro con la Vergine addolorata e gli strumenti della passione con partenza dalla parrocchia primaziale di San Paolo Apostolo.

15 Aprile - Venerdì santo - Astinenza e Digiuno

ore 09,30 - 12:30 Confessioni. (Don Gianni Satta).

ore 18,00 Celebrazione della passione del Signore.

ore 21,00 Racconto; deposizione dalla croce; iscravamentu; processione del Cristo morto.

Il commento della passione e morte di Nostro Signore Gesù Cristo sarà tenuto da Don Francesco Tamponi in gallurese. I canti saranno animati dal coro folk "Ensamble”.

16 Aprile - Sabato santo.

ore 09,30 - 12:30 / 16:30-18:30 Confessioni (Don Gianni Satta).

ore 21,00 Inizio della veglia pasquale. Lucernario. Liturgia della parola – liturgia battesimale – liturgia eucaristica.

17 Aprile Domenica di Pasqua di resurrezione

ore 10,00 Santa messa. Al termine della messa, distribuzione del pane pasquale.

ore 11,30 Processione di “S’Incontru” di Cristo risorto con la Madonna, regina coeli laetare.