A causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus la Sartiglia 2021 non si svolgerà. Dopo una riunione in Prefettura, è stato deciso che non si terranno neanche la vestizione di su Cumponidori e la successiva benedizione in via Duomo.

Sartiglia Oristano 2021

A causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus la Sartiglia 2021 non si svolgerà.

Dopo una riunione in Prefettura, è stato deciso che non si terranno neanche la vestizione di su Cumponidori e la successiva benedizione in via Duomo.

Questo il comunicato stampa diffuso dalla Prefettura al termine dell'incontro.

Si è tenuto in data odierna presso la Prefettura di Oristano un incontro informale chiesto dai Presidenti dei Gremi, in presenza del Sindaco di Oristano, del Presidente della Istituzione Sartiglia, del Prefetto e del Questore.

Nel corso dell’incontro i Presidenti dei Gremi, facendosi portatori rispettivamente della posizione del Gremio dei Contadini e dei Falegnami, hanno esplicitato le ragioni per le quali non ritenevano possibile concentrare in un’unica giornata – quella di domenica 14 febbraio – i momenti della vestizione e della benedizione dei Componidori di entrambi i Gremi.

Il Prefetto e il Questore, dal canto loro, hanno ulteriormente chiarito le ragioni di ordine pubblico e di rispetto delle misure di contenimento del contagio per le quali si rendeva necessario concentrare l’evento nella giornata di domenica.

Al termine dell’incontro le parti hanno preso atto delle reciproche ragioni, convenendo entrambe sull’opportunità di rinunciare per quest’anno allo svolgimento dell’evento.