Mostra Carnevali di Sardegna a Villanovaforru

Venerdì, 16 Febbraio 2024 - Venerdì, 1 Marzo 2024

Villanovaforru

Mostre e Fiere

Venerdì 16 febbraio, alle ore 17,30 nella Sala Mostre del Museo Archeologico di Villanovaforru, verrà inaugurata una collettiva di arte condivisa, dedicata ai Carnevali di Sardegna e curata da Alessandra Sorcinelli

Nel corso dell’evento, saranno proposti momenti musicali a cura di Paolo Spinnato Olla e letture poetiche
Esporranno gli artisti, Annarita Atzori (pittura), Antonio Milleddu (pittura), Bruno Medda (fotografia), Cecilia Scano (pittura), Cesare Cabiddu (scultura), Cecilia Angioni (pittura), Clelia Atzori (pittura), Eva Rasano (pittura), Fernanda Musio (pittura), Flaviano Ortu (pittura), Franco Secci (pittura), Gabriella Manunza (pittura), Gabriella Zedda (pittura), Gianfranco Serra (scultura), Gianfranco Zucca (pittura), Gigi Cabiddu Brau (fotografia), Giovanni Atzeni (pittura), Leonardo Sanna (pittura), Lorenzo Cuccuru (pittura e scultura), Luciano Arrius (pittura), Luigi Lai (pittura) Luigi Porrà (pittura), Luigino Camedda (pittura), Magi Sulis (pittura), Manuela Frau (pittura), Marco Tiddia (pittura), Maria Borrelli (pittura), Maria Grazia Spiga (pittura), Massimo Cocco (pittura), Matteo Setzu (fotografia), Maurizio Broi (pittura), Maurizio Serra (fotografia), Mauro Angiargiu (pittura), Nino Pilloni (pittura), Nino Stagi (polivalente), Nuria Metzli Montoya (pittura), Orlando Tocco (pittura), Raimondo Basciu (pittura), Raimondo Massenti (pittura), Sandro Dessì (scultura), Sandro Giordano (pittura), Sarkos (pittura), Susanna Manca (fotografia), Veronica Scano (pittura), Vincenzo Montis (pittura)

Nel corso della serata, verranno presentazione i libri a tema "Figli di Sardegna IV", di Stefania Cuccu e "Carrassegare", di Lorenzo Cuccuru

La mostra sarà visitabile sino al 1° marzo, dal martedì alla domenica, dalle h. 9.30 alle h. 13 e dalle h. 15.30 alle h. 18, con ingresso gratuito

Per info e prenotazioni 070 9300050 / 333 1760216

Presentazione della Mostra “CARNEVALI DI SARDEGNA”, a cura di Alessandra Sorcinelli
I Carnevali in Sardegna tra origini ancestrali e riti pagani.
Miti e rituali di passaggio che perdurano.
Attraverso i tempi i secoli le stagioni.
Modificati dall'intervento del sentimento religioso i percorsi arrivano sino a noi come interi e originali.
La modernità e il progresso non intaccano ma si confermano e si incanalano offrendo nuovi stimoli.
Mesi freddi bui che portano il germe della rinascita del fuoco della fecondità.
Carnevale quindi come Carrasecare ma anche Carnen levare .
Mutamento evoluzione trasformazione.
Maschere di volti che celano l'anima sarda nella sua essenza.

iscrizione canale whatsapp paradisola

Paradisola è anche su WhatsApp con il suo canale dedicato: trovi tutti gli eventi da non perdere, le ultime notizie e tante proposte vacanze dedicate alla Sardegna!