Autunno in Barbagia Dorgali 2021: scopri le date e leggi il programma completo delle Cortes Apertas.

autunno barbagia dorgali 2021

Autunno in Barbagia a Dorgali il 18 e 19 settembre 2021!

Autunno in Barbagia a Dorgali 2021: “Fachende Zoigas” è un’antica espressione che, riferendosi alla complessa e minuziosa lavorazione orafa del gioiello tradizionale dorgalese, allude alle qualità che da sempre contraddistinguono gli artigiani del paese: precisione, accuratezza ed attenzione ai piccoli dettagli.

Dorgali ha accettato la sfida e sogna di ripartire e tornare alla normalità. L'evento sarà gratuito, tutti vi potranno accedere seguendo alcune specifiche regole dettate prima dal Governo Italiano e poi, dal Comune di Dorgali.

REGOLE DA SEGUIRE PER AUTUNNO IN BARBAGIA A DORGALI 2021

  1. Autunno in Barbagia è classificata come fiera/sagra di paese, per questa ragione, per disposizioni del Governo, l'accesso è consentito solo con il GREEN PASS.
  2. Per accedere al percorso sarà necessario esibire il GREEN PASS stampato al quale verrà applicato un apposito timbo che velocizzerà successivi controlli.
  3. I varchi d'accesso, per tutti coloro che arriveranno con la propria auto, saranno 3 (vedi mappa), collocati in prossimità dei parcheggi.
  4. I pulman dovranno comunicare il proprio arrivo tramite WhatsApp al numero: +39 333 491 9962, entro le 12:30 del 17 settembre 2021, per coordinarsi con il Comando dei Vigili. Abbiamo studiato un meccanismo di controllo GREEN PASS ad hoc per evitare code, attese e assembramenti.
  5. Ogni corte potrà contenere contemporaneamente un numero massimo di persone (il totale verrà esposto all'ingresso), se la corte è piena si consiglia di attendere il proprio turno rispettando la distanza di sicurezza oppure scegliere un'altra corte e modificare il percorso/visita.
  6. In ogni corte sarà reso disponibile il gel ingienizzante per disinfettare le mani.
  7. All'interno del percorso, sarà responsabilità dei visitatori rispettare le norme igieniche di base (distanziamento, mascherina laddove non possibile il distanziamento, frequente igienizzazione delle mani).
  8. Gli eventi collaterali di musica/balli e spettacolo si svolgeranno in maniera "itinerante" e casuale lungo le vie del paese in modo da evitare assembramenti in luoghi specifici.

Durante Autunno in Barbagia saranno circa 40 le corti, vetrine per i maestri artigiani e le specialità enogastronomiche, per scoprire e gustare l’autentica tradizione dorgalese.

In occasione di Autunno in Barbagia 2021 i seguenti siti naturalistici e archeologici saranno aperti al pubblico:

  • Grotte del Bue Marino
  • Grotta di Ispinigoli
  • Area Archeologica di Nuraghe Mannu
  • Villaggio nuragico di Serra Orrios

programma autunno barbagia dorgali 2021

Programma Autunno in Barbagia Dorgali 2021

  • 📍 Per maggiori dettagli ed informazioni sulla manifestazione è possibile rivolgersi all'ufficio della Pro Loco Dorgali al 0784/96243 o tramite e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

17 SETTEMBRE 2021 ”Aspettando Autunno In Barbagia a Dorgali”.

🔹 Ore 19:30 – Inaugurazione della Mostra dedicata all’Artista dorgalese Piergiorgio Gometz – Sala Consiliare, Comune di Dorgali (Via Umberto, 37).
🔹 Ore 21:30 – Intrattenimento con musica dal vivo a cura del Comitato Leva ’92 zona "Castula".

18 e 19 SETTEMBRE 2021

  • 🔸 Dimostrazione del processo produttivo di uva e vini e degustazione guidata dei vini (CORTI N°1 E 3).
    🔸 Dimostrazione della molitura dei grani tradizionali sardi (CORTE N°21).
    🔸 Lavorazione del lardo e della sua stagionatura (CORTE N° 3).
    🔸 Lezione di fattoria didattica sulle api con l’ausilio dell’arnia. Degustazione mieli, abbattu, nocciomiele e altri (CORTE N° 3).
    🔸 Esposizione delle fasi di raccolta e lavorazione dello zafferano sardo (CORTE N° 16).
    🔸 Dimostrazione dell’intreccio dei cestini (CORTE N°7).
    🔸 Dimostrazione preparazione dolci e salati tradizonali e cottura su forno a legna (CORTI N°6 E 23).
    🔸 Dimostrazione preparazione dolce tipico “Gattò e Aranzada” (CORTE N° 24).
    🔸 Dimpostrazione preparazione de su pistizzone (Fregula sarda) (CORTE LETTERA E).
    🔸 Dimostrazione dal vivo della forgiatura del coltello (CORTE N° 2).
    🔸 Dimostrazione tessitura del tappeto sardo e di ricamo con l’uncinetto (CORTE N° 26).
    🔸 Esposizione di gioielli realizzati in filigrana tradizionale e dimostrazioni artigiane di lavorazione dal vivo di alcuni tra i gioielli più tipici (s’isprugadente, fede sarda, corbula, bottoni) (CORTI N°12/16 E 19).
    🔸 Dimostrazioni di lavorazioni tradizionali del legno (CORTE N° 15).
    🔸 Esposizione di ceramiche artistiche e tradizionali realizzate con diverse tecniche (CORTE N° 17).
    🔸 Dimostrazione della lavorazione della taschedda classica cucita a mano (CORTI N°3 E 13).
    🔸 La vestizione della sposa con l’abito tradizionale dorgalese (CORTE N° 25).
    🔸 Esposizione di dipinti realizzati con varie tecniche e dimosrazioni di pittura dal vivo (CORTE N° 22).

  • EVENTI CORRELATI E INTRATTENIMENTO

    18 e 19 Settembre 2021
    🔹 Ore 11:30 - 17:00 e 19:00 canti Coro Istelotte presso la Corte Canti e Sapori di Via Lamarmora.
    🔹 Concerto Itinerante lungo le vie del paese del Coro Ilune, Coro Prama ‘e Seda e del Tenores Durgalesu.
    🔹 18 Settembre 2021 - Esibizioni itineranti del Gruppo Folk Don Milani.
    🔹 18 Settembre 2021 - ore 20:30 concerto chitarra, organetto e voci (T. Matzau, T. Delussu, F. Figos, G. Magrini) a cura dell’Associazione Solidarietà Dorgalese - Piazza Su Cucuru.

    19 Settembre 2021
    🔹 Ore 18:00 - Santa Messa in onore dei Santi Cornelio e Cipriano, seguirà la processione per le vie del paese.
    🔹 Ore 20:30 - Concerto chitarra, organetto e voci (G. Murru, T. Delussu, F. Sias, G. Magrini) a cura dell’Associazione Solidarietà Dorgalese - Piazza Su Cucuru.

    📍 Per maggiori dettagli ed informazioni sulla manifestazione è possibile rivolgersi all'ufficio della Pro Loco Dorgali al 0784/96243 o tramite e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La mappa delle Cortes Apertas 2021 di Dorgali

mappa autunno barbagia dorgali 2021

Ringraziamo anticipatamente tutti per la collaborazione nel rispettare le regole, accogliere l'invito ad utilizzare comunque la mascherina anche se non obbligatoria all'esterno e rispettare il distanziamento sociale di almeno 1 metro, eventuali code e attese per accedere alle corti senza malumori.

Organizzare la manifestazione e gestire il perfetto flusso dei visitatori tra le corti e le vie del paese non sarà facile, pertanto confidiamo nella collaborazione di tutti affinché non si verifichi un aumento dei contagi da Covid-19 nei giorni successivi all'evento.

Dorgali non ha rinunciato a musica e spettacoli: ha studiato tanti micro-eventi dislocati in tutte le aree del paese per offrire a chiunque la possibilità di partecipare e ha programmato delle esibizioni itineranti lungo le vie del paese co il fine di non creare assembramenti.

Dorgali sorge alle pendici di una montagna ricca di boschi, guarda le valli coltivate a viti e ulivi al confine con gli aspri paesaggi del Supramonte. Sull’altro versante della montagna la frazione di Cala Gonone si affaccia ad est sul Golfo di Orosei. È una località turistica rinomata e contemporaneamente legata alle antiche tradizioni, alle arti, alla creatività, all’artigianato. Sapere e fantasia si ritrovano nei laboratori artigiani specializzati in differenti lavorazioni quali filigrana, ceramica, tappeti, pelle, coltelli, legno ed hanno elegante dimora presso le vetrine delle botteghe artigiane che si affacciano nelle vie del paese.

Autunno in Barbagia a Dorgali: Fachende zoigas è un’antica espressione che, riferendosi alla complessa e minuziosa lavorazione orafa del gioiello tradizionale dorgalese, allude alle qualità che da sempre contraddistinguono gli artigiani del paese: precisione, accuratezza ed attenzione ai piccoli dettagli.

Dorgali sorge alle pendici di una montagna ricca di boschi, guarda le valli coltivate a viti ed ulivi al confine con gli aspri paesaggi del Supramonte. Sull’altro versante della montagna la frazione di Cala Gonone si affaccia ad est sul golfo di Orosei. È una località turistica rinomata e contemporaneamente legata alle antiche tradizioni, alle arti, alla creatività, all’artigianato.

Sapere e fantasia si ritrovano nei laboratori artigiani specializzati in differenti lavorazioni quali filigrana, ceramica, tappeti, pelle, coltelli, legno e hanno un’elegante dimora nelle vetrine delle botteghe che si affacciano sulle vie principali del paese.


Tra mare cristallino e montagne lussureggianti il territorio di Dorgali offre un’eccezionale varietà di paesaggi e attrazioni. Nel video vi raccontiamo alcune delle tante peculiarità del paese e, anche se quest’anno Autunno in Barbagia non ci sarà, vi invitiamo a esplorare e vivere il territorio: questo periodo è perfetto per trekking, escursioni e lunghe nuotate.

Ecco cosa visitare a Dorgali:

  1. Villaggio nuragico di Tiscali, costruito lungo le pareti di una profonda dolina creata da uno sprofondamento nel cuore del monte omonimo e invisibile fino a quando non si raggiunge l’interno della cavità.
  2. Nuraghe Mannu: in una posizione perfetta per osservare il Golfo di Orosei
  3. Grotte Bue Marino: ampie gallerie, fiumi e laghi formati dall'acqua del mare
  4. Villaggio Nuragico Serra Orrios: un centinaio di ambienti e da due tempietti a megaron con recinto lo rendono uno dei più grandi e meglio conservati dell'isola
  5. Grotta di Ispinigoli: una meraviglia sotterranea apprezzata da visitatori e speleologi di tutto il mondo. Al suo interno la colonna stalagmitica più alta d'Europa che sfiora i 40 metri di altezza.
  6. Parco museo S’Abba frisca: un viaggio etnografico nella storia della Sardegna attraverso oggetti e mestieri, uno spaccato della civiltà barbaricina all’interno di un parco naturalistico.
  7. Acquario di Cala Gonone: una struttura moderna e panoramica ospita 25 vasche dedicate agli ecosistemi marini della Sardegna, una sezione tropicale e una divertente vasca tattile
  8. Museo Civico "Salvatore Fancello": tante rinomate opere dell’artista dorgalese noto per l'arte del disegno e la modellazione della creta.Qui anche il celebre disegno ininterrotto di sette metri di lunghezza, dono di nozze all'amico artista Costantino Nivola.
  9. Museo Archeologico: una ricca collezione di reperti provenienti da scavi condotti nei siti archeologici del territorio
  10. Botteghe artigiane: lavorazione dei gioielli in filigrana, dei tessuti, del cuoio e della ceramica.
  11. A tavola: vi consigliamo di assaggiare le deliziose "casadinas salias" (un cestino di pasta ripieno di formaggio o ricotta e menta) e “su pistiddu” (un delizioso dolce ripieno a base di vincotto, scorza di arance e miele)

SCARICA IL PROGRAMMA IN PDF DI AUTUNNO IN BARBAGIA A DORGALI

Ecco tutti i punti ristoro dove poter mangiare per Autunno in Barbagia

Autunno Barbagia a Dorgali 2021, scopri dove mangiare!

DOVE SI TROVA E COME ARRIVARE A DORGALI

A cura di Aspen Nuoro

cuore-sardegna-autunno-barbagia

 Foto Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Autunno in Barbagia a Dorgali

Video Autunno in Barbagia a Dorgali