A causa della delicata situazione che stiamo vivendo, dovuta alle tante limitazioni imposte per impedire il contagio da COVID-19, l’Associazione Santu Antinu di Sedilo si è trovata costretta anche quest’anno a rinunciare ai consueti festeggiamenti in onore di San Costantino Imperatore.

ardia sedilo pandele

S'Ardia di Sedilo

"Pandelas" de s'Ardia

A causa della delicata situazione che stiamo vivendo, dovuta alle tante limitazioni imposte per impedire il contagio da COVID-19, l’Associazione Santu Antinu di Sedilo si è trovata costretta anche quest’anno a rinunciare ai consueti festeggiamenti in onore di San Costantino Imperatore.

Nel rispetto della normativa anti Covid saranno celebrate soltanto funzioni statiche, cioè le Messe e i Vespri, come previsto nel protocollo tra il Governo italiano e la C.E.I. e accolto dal Decreto del nostro Vescovo del 13 maggio 2021, ancora in vigore, secondo il seguente calendario.

Nel Santuario non sono esposti gli ex-voto, in quanto sono ancora sospesi i lavori di ristrutturazione all’interno, che riprenderanno nel mese di settembre. Ce ne scusiamo con i fedeli e chiediamo fiduciosa comprensione.

Il Parroco — Don Battista Mongili

Nella domenica di Pasqua, il parroco di Sedilo don Battista Mongili, al termine della funzione religiosa, ha ufficializzato i nomi dei capi corsa de s’Ardia 2019.

La prima Pandela sarà Daniele Meloni, allevatore.
Al suo fianco, come seconda e terza pandela, Giuseppe Meloni e Gian Battista Manca.

Corro l’Ardia da quando avevo 15 anni, ci vado per devozione e ho chiesto di fare la Prima Pandela anche per questo.

Prima non sapevo a cosa andavo incontro, così mi buttavo chen’ischire, commo isco su chi fatzo… ora conosco i pericoli.

Quando sono caduto nell’Ardia del 2000 ero a terra e sentivo gli zoccoli degli altri cavalli arrivare. No tenia su corazzu de aperrede sos ogos e tando app’intesu unu chi m’agganziat a sa camisa e bastat… .

Cercami sempre ma non il giorno dell’Ardia, se me lo permette sa carena e lui (il cavallo) io sarò sempre lì