Menu
Sei qui: SardegnaCulturaMonumenti della SardegnaProvincia SassariPozzo sacro Predio Canopoli

Pozzo sacro Predio Canopoli

POZZO SACRO "PREDIO CANOPOLI"
Perfugas -

APERTURA: visitabile previo accordo con la Soprintendenza
PREZZO: gratuito
INFORMAZIONI: 079/232706


DESCRIZIONE
POZZO SACRO
Tempio a pozzo nuragico a struttura "isodoma", tra i più raffinati fra quelli conosciuti. Si compone di un atrio rettangolare (di m 2,70 x 1,88) provvisto di sedili laterali, che precede la scala di 8 gradini che discende alla camera del pozzo, attualmente scoperchiata (come a Serri), larga alla base m 1,10 e alta attualmente m 2,73; si discute se quest'ultima fosse in origine chiusa a tholos, ed in quel caso si può stimare un'altezza originaria di m 4-4,50 (LILLIU). I conci del paramento esterno del tamburo, presentano ciascuno due bozze in rilievo, di incerto significato; forse semplicemente destinate a facilitare la presa e il trasporto dei blocchi, sebbene qualcuno non esclude una loro funzione ornamentale. È purtroppo scomparsa, invece, la "mensa sacrificale" ubicata al centro dell'atrio e pubblicata nel disegno del Taramelli. Intorno al pozzo, si estendono i resti di un villaggio nuragico, e a non molta distanza doveva essere ubicato anche un nuraghe polilobato, forse già in stato di abbandono all'epoca dell'impianto del santuario, come notato in altri luoghi di culto con pozzo sacro (Serri, Settimo S. Pietro).
Scavi A. Taramelli (1924); G. Pitzalis (1979-in corso).
BIBLIOGRAFIA: TARAMELLI 1924.
ALTRE INFO: CLICCA QUI - CLICCA QUI
VARIE:
Nel centro storico dell'abitato di Perfugas (si raggiunge dalla S.S. 131 per la direttissima di Tempio Pausania: svincolo per Olbia al km 197,700, e inizio della "direttissima", dopo km 5,3, all'altezza di Ploaghe; lo svincolo per Perfugas è dopo 28 km); si segue la via principale e si svolta nella via Garibaldi, percorrendola interamente: al termine, è l'area archeologica recintata.
Go to top