museo man nuoro

MAN (Museo d'Arte della provincia di Nuoro)

Nuoro, via Sebastiano Satta, 15 - 0784 238600

Il MAN apre al pubblico nel 1999 all’interno di un edificio degli anni Venti, già sede dell’Istituzione provinciale, situato tra le arterie del centro storico di Nuoro. Fino al 2003 è inserito come ufficio all’interno del settore cultura dell’amministrazione provinciale. Il primo nucleo della collezione nasce dall’accorpamento di alcune raccolte pubbliche (Provincia, Comune, Ente provinciale per il turismo, Camera di commercio).

L’idea di una pinacoteca provinciale trova presto sviluppo in un progetto museale aggiornato in cui al lavoro di ricerca e conservazione si affianca un’intensa attività espositiva e laboratoriale. La collezione si arricchisce di nuove acquisizioni e l’attività si estende al contesto territoriale. Nel 2004 il museo acquisisce autonomia gestionale, strutturandosi come Istituzione senza personalità giuridica, ed entra a fare parte di Amaci, l’Associazione nazionale dei musei d’arte contemporanea. Nel 2013 il MAN ottiene il riconoscimento regionale come museo d’eccellenza. Il piano di riordino e sviluppo prevede l’apertura di un nuovo complesso espositivo, nato dal recupero di due edifici storici situati in piazza Sebastiano Satta, e la destinazione della sede attuale a dimora della collezione permanente.

Il museo, dedicato all'arte contemporanea, ha sede in un palazzo del centro storico, risalente al XIX sec. E' strutturato su tre piani, dei quali il primo e il terzo dotati di sale destinate ad ospitare mostre temporanee di artisti italiani ed internazionali.

La collezione storica comprende un centinaio di opere pittoriche (sono presenti pochi bronzetti) collocabili tra gli inizi e gli anni '70 di questo secolo: Antonio Ballero, Mario Delitala, Giuseppe Biasi, Giovanni Ciusa Romagna, Filippo Figari, Pietro Antonio Manca, Francesca Devoto, Melkiorre Melis, Stanis Dessy, Cesare Cabras, Mauro Manca, Maria Lai, Giovanni Nonnis, Costantino Nivola.

 

http://www.museoman.it