E' l'estremità orientale dell'isola dell'Asinara; è l'unica spiaggia dove è possibile fermarsi e fare il bagno; la sabbia è fine e bianca, l'acqua cristallina con fondali bassi e sabbiosi con qualche scoglio, interessanti per chi pratica immersioni subacquee e snorkeling.

Alle spalle macchia mediterranea e il monte in granito di Punta Sabina.

L'isola dell'Asinara, oggi parco nazionale, è possibile visitarla solo tramite gite organizzate dall'ente che gestisce il parco, non tutta l'isola è visitabile.