Menu

Comune di Seui

Seui, nevicata gennaio 2019

Prefisso: 0782
Cap: 08037
Abitanti: 1.280
Altitudine: 800 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Seui

Seui conta 1.280 abitanti e, pur appartenendo alla Barbagia di Seulo, amministrativamente appartiene all'Ogliastra.

E' questo il paese della Foresta di Montarbu, l'oasi naturale che, in un'area di 2767 ettari, raccoglie assieme lecci secolari, agrifogli, tassi, ginepri e che offre rifugio a branchi di daini, di mufloni, di cinghiali, proteggendoli dal barbaro assedio dei bracconieri. Dentro l'abitato, sulla via centrale, all'interno del museo etnografico, Seui possiede anche un frammento della natura perduta: un esemplare imbalsamato di avvoltoio degli agnelli.

Nel territorio seuese vi sono numerosi nuraghi fra i quali i più conosciuti sono quelli di Margiani Pubusa, di Sa Lei, di Funtana Manna. A poca distanza da questi si scorgono i resti delle capanne dei villaggi, delle tombe megalitiche e dei pozzi sacri.

Della storia recente del paese fa parte l'impianto minerario della laveria di S. Sebastiano, dove tra la fine del secolo scorso e la metà di questo, si estraeva l'antracite. La miniera non aveva modificato di molto le condizioni economiche del paese, che continuava a vivere soprattutto di pastorizia, di agricoltura e di attività commerciali, come avviene, tutto sommato, ancora oggi.

Seui dedica le sagre più importanti a S. Cristoforo, nella prima domenica di giugno, a S. Giovanni Battista, il 24 giugno, a S. Lucia, nella prima domenica di luglio, e all Madonna del Carmelo, il 14 e 15 agosto. Nei freddi giorni di gennaio si accendono ancora al tramonto i falò della tradizione: il 14 per S. Efisio, il 17 per S. Antonio Abate e il 20 per S. Sebastiano.

Da vedere:
Festa della Madonna del Carmelo, miniera di S. Sebastiano

Go to top