dorgali

Prefisso: 0784
Cap: 08022
Abitanti: 8.544
Altitudine: 390 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Dorgali

Il territorio di Dorgali, situato ad un'altitudine di 390 m sul livello del mare, si estende per 224,8 kmquadrati. Si affaccia sulla costa orientale e confina con i comuni di Orune, Lula, Galtellì e Orosei a nord, con quelli di Oliena e Orgosolo ad ovest e con quelli di Urzulei e Baunei a sud.

Fra un susseguirsi di spazi selvaggi e incontaminati, fra le rocce bianche, plasmate dagli agenti atmosferici e fra il verde intenso di foreste secolari, appare il Supramonte, sconosciuto, misterioso e impervio territorio della Sardegna. Il Supramonte di Dorgali è il meno esteso, ma il più intatto e suggestivo dal punto di vista naturalistico. Si divide in due zone distinte separate dalla vallata di "Oddoene": quella costiera, compresa tra i rilievi di monte Bardia (882m) e Fruncu Farruzzu (790m) e quella più interna compresa tra monte Oddoene (626m) e monte Oddeu (1063m) che domina la gola di Gorroppu. Le difficoltà di accesso al Supramonte dorgalese hanno consentito la conservazione integra della maggior parte degli ambienti. Nell'insieme del territorio si osserva un paesaggio tipicamente carsico, caratterizzato da campi solcati, scannellature, vasche di corrosione e numerose grotte, molte delle quali ampie e con notevoli concrezioni.
Fra le più interessanti si ricordano quelle di San Giovanni Su Anzu, di Ispinigoli e quella del Bue Marino a CalaGonone.

Da vedere:
Grotta di Ispinigoli, Grotte del Bue Marino, Cala Luna, Boschi di Sutta e Terra Boschi del Ghivine, Gola Gorroppu, Campu Donianicoro, Villaggio nuragico di Tiscali, Villaggio nuragico di Serra Orrios, Tomba dei giganti di S'Ena e Thomes, Dolmen di Motorra, Nuraghe Mannu, Nuraghe Arvu, Museo archeologico, Museo "Salvatore Fancello" dedicato all'opera del ceramista e pittore dorgalese, Chiesa di Santa Caterina, Chiesa del Carmelo