Menu

Comune di Sinnai

sinnai

Prefisso: 070
Cap: 09048
Abitanti: 16.785
Altitudine: 133 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Sinnai

Il territorio del Comune di Sìnnai si estende per 22.338 ettari (223,38 Kmq ) a partire dal margine orientale del Campidano di Cagliari ed abbraccia gran parte dei primi rilievi collinari dei versanti occidentali del massiccio del Serpeddì – Sette Fratelli, sul quale, prevalentemente, si sviluppa. Il territorio comunale comprende l’isola amministrativa di Solanas – Genn’e Mari che si protende dalla costa ai versanti del Monte Minniminni con il quale la catena dei Sette Fratelli ha termine verso la costa meridionale. Il territorio di Solanas include una superficie di 25,8 Kmq e presenta uno sviluppo reale della linea costiera, rideterminato sulla base dei recenti rilevamenti aerofotogrammetrici, di 7.680 metri di lunghezza, di cui 5.610 di costa rocciosa ed i restanti di spiaggia. Altre frazioni si sono sviluppate a valle del borgo storico di San Gregorio e nei terreni dell’antica tenuta di Tasonis, lungo le direttrici del Riu Longu e del Rio Corongiu, ai piedi delle montagne del Serpeddì.

Il centro urbano (le cui coordinate geografiche sono di 39°18’00” Latitudine e di 3°15’00” Longitudine ovest di Roma M.M.) occupa, in posizione collinare e panoramica dominante l’ampio arco del Golfo degli Angeli, l’estremo lembo occidentale del territorio comunale, inserendosi nell’hinterland cagliaritano ad una distanza di 13 Km dal capoluogo. I confini del vasto territorio comunale sono condivisi con Maracalagonis (per il tratto più lungo), Quartucciu (per il tratto più corto), Settimo San Pietro, Soleminis, Dolianova, Villasalto, Burcei, San Vito, Castiadas e, attraverso l’isola amministrativa di Solanas, ancora con Maracalagonis e con Villasimius. L’altitudine del centro residenziale è storicamente fissata a 133 metri sul livello del mare, in relazione al punto di riferimento assunto presso il vecchio municipio. Il recente sviluppo urbano nelle zone collinari ha determinato un aumento del valore medio e, soprattutto, della differenza di quota tra diversi quartieri che giunge a superare i cinquanta metri.

Da vedere:
Sa perda 'e sub'e pari, (una roccia granitica davvero spettacolare), chiesa parrocchiale di Santa Barbara, chiesa di Santa Vittoria, chiesa di sant'Isidoro, chiesa di sant'Elena, spiaggia di Genn'e mari (Torre delle Stelle), spiaggia di Solanas, borgo di San Gregorio, borgo Tasonis

 

Go to top