Menu

Comune di Sestu

sestu

Prefisso: 070
Cap: 09028
Abitanti: 19.921
Altitudine: 44 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Sestu

Sestu è una piccola cittadina, situata nelle vicinanze del capoluogo sardo, Cagliari e conta circa 19.000 abitanti. E' il luogo ideale per chi desidera vivere nella tranquillità della campagna, senza per questo rinunciare alle comodità che offre la città; infatti, come si può notare dalla cartina, dista circa 15 minuti dal centro del capoluogo (8 km).

L’itinerario che vi proponiamo parte con la visita delle più caratteristiche chiese sestesi. Nel centro storico del paese troviamo la chiesa di S. Salvatore, risalente al XIII secolo, ricca di statue e dipinti di notevole interesse artistico e storico; sempre nel centro del paese non si può omettere la visita alla chiesa parrocchiale di S. Giorgio, ultimata nel 1567, dove è conservata la pietra miliare recante l’origine del nome del paese ed alcuni dipinti ed oggetti sacri; resta da visitare, all’interno del paese, la chiesa di S. Antonio, edificata durante il XVII secolo ad opera dei frati francescani. Appena fuori dal centro abitato si trova la chiesa campestre di S. Gemiliano, costruita nel XIII secolo, caratterizzata dall’armonia delle sue semplici strutture. Ed, in proposito, non bisogna assolutamente perdere la caratteristica festa dedicata proprio a S. Gemiliano, evento di enorme valore folcloristico e culturale, che attira visitatori da tutta la Sardegna. questa manifestazione consta, per così dire,di due fasi: la prima fase, detta sagra di S. Gemilianino, ha luogo durante la terza settimana di Maggio, allo scopo di benedire i futuri raccolti estivi, invece la seconda, festa di ringraziamento a S. Gemiliano, ha luogo nella prima settimana di Settembre.

In Aprile, esattamente il 23, viene celebrato il patrono di Sestu, S. Giorgio, mentre, ai primi di Maggio, ricorre la tradizionale festa agricola di S. Isidoro. Il mese di Giugno è ricco di sagre e feste popolari: oltre alla già citata festa di S. Gemilianino, di recente sono state introdotte due nuove manifestazioni: il Festival della Canzone Sarda e la Mostra Regionale del Prodotto Agroalimentare, ottime occasioni per attirare turisti sardi e stranieri, che possono immergersi per alcuni giorni nella più tipica tradizione musicale e gastronomica sarda. L’Estate Sestese, organizzata in collaborazione con alcune società culturali del luogo, prevede spettacoli musicali e varietà, nonché cinema all’aperto, rappresentazioni teatrali e manifestazioni sportive. Sempre nell’ambito dell’Estate Sestese vengono organizzate mostre, esposizioni di artigiani e di orticoltori, spettacoli con artisti di piazza, con un occhio di riguardo anche al divertimento dei più piccoli. A Dicembre viene organizzato dalla Pro Loco il Natale Insieme, comprendente un festival della canzone, un concorso per i presepi più belli, giochi sotto l’albero e degustazione dei prodotti tipici di Sestu. A Febbraio, invece, è la volta del Carnevale Sestese. In occasione di una visita a Sestu, si può approfittare per ammirare l’artigianato tipico di questa piccola cittadina, con la lavorazione del legno, del ferro battuto e del rame, che occupa una grande fetta dell’economia sestese, senza dimenticare la maestria degli artigiani sestesi nel creare cesti di gran pregio, le cui fattezze vengono sempre apprezzate dai turisti.

Da vedere:
Chiesa di S. Salvatore, chiesa parrocchiale di S. Giorgio, chiesa di S. Antonio, chiesa campestre di S. Gemiliano

 

Go to top