Menu
Sei qui: SardegnaComuni SardegnaProvincia di CagliariComune di Monserrato

Comune di Monserrato

monserrato

Prefisso: 070
Cap: 09042
Abitanti: 19.837
Altitudine: 2 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Monserrato

Monserrato è un paese situato a sud della Sardegna, nella pianura del Campidano, circondato dai vicini colli, dista circa cinque chilometri da Cagliari e, insieme a Pirri, Selargius, Quartucciu e Quartu, è strettamente legato al capoluogo.

Il clima è temperato. Il paese, in questi ultimi decenni ha conosciuto un apprezzabile sviluppo nel settore economico, sociale e culturale. Particolarmente evidente è lo sviluppo edilizio, caratterizzato dalla presenza di nuovi e moderni quartieri che fanno parte integrante del vecchio centro urbano in cui si possono sono ancora osservare le tipiche case campidanesi costruite in "ladini"(mattoni crudi di paglia e fango) e tufo, caratterizzate dalle bellissime "lolle"(ampi loggiati di tipo spagnolesco ,ornati di fiori e piante) e dagli imponenti portali in legno arricchiti da intagli e decorazioni.

L'economia del paese era tradizionalmente fondata sull'agricoltura e in particolare sulla viticoltura, ancora oggi il maggiore impianto produttivo è la Cantina Sociale dove si lavora l'uva e si ottengono vini pregiati come il Nuragus, Monica, Moscato, Nasco, Girò…

Sono presenti, inoltre, varie attività per lo più a carattere artigianale, ma gran parte della popolazione è occupata nel settore terziario. Lungo la strada per Sestu, in territorio di Monserrato è sorta in questi ultimi anni la Cittadella Universitaria.

Monumenti e luoghi di culto Nel centro storico del paese, precisamente nella piazza oggi intitolata a padre Serri,un sacerdote missionario morto in Africa, è possibile ammirare la chiesa di S. Ambrogio, il monumento più antico di Monserrato che presenta caratteristiche proprie dell'architettura gotico-catalana del XV secolo. L'altare maggiore è del 1705; è in legno dorato e marmo policromo. Sull'altare è scolpito un bassorilievo, opera dell'artista monserratino Gianni Argiolas, che raffigura scene di vita quotidiana tipiche dell'ambiente contadino e simboli della religione cristiana. Il fonte battesimale è, presumibilmente opera di artigiani catalani giunto nella seconda metà del quindicesimo secolo da Gerona, città della Spagna.

san sebastiano monserrato

Go to top