Menu
Sei qui: SardegnaArticoliTurismo e vacanzeLollove diventa una "Wedding and Love destination"!

Lollove diventa una "Wedding and Love destination"!

lollove love destination

Un borgo fantasma tra le montagne del nuorese come location "country", uno sposo un po' hipster, una sposa rapita dalle emozioni del giorno più importante, dal quel fatidico "" che ti cambierà la vita. E' quanto successo a Lollove, ma è stato tutto per finta, frutto di una campagna pubblicitaria ideata da due fotografi: Francesca Floris e Antonio Patta, che assieme alla videomaker Chiara Mela e al patrocinio del comune di Nuoro provano così a lanciare Lollove come wedding destination, anzi come love destination, per una località che include nel suo nome uno splendido gioco di parole tra Lol (ridere a crepapelle) e love (amare). Insomma venite a Lollove, sposatevi, amateevi, ridete e siate felici, assieme.

Non per nulla Francesca ha cominciato come fotografa di matrimoni in Irlanda, ecco quindi che cogliere il gioco di parole è stato particolarmente easy (vi invito a darte una scorsa al suo account Instagram, ha uno stile che mi piace molto, molto suggestivo eppure moderno).

Così Valeria Romagna, assessora alle politiche sociali di Nuoro ha raccontato a Repubblica:

In effetti il nome ci viene incontro e lo vogliamo sfruttare Lol-Love è già una "love destination", dove le parole amore e divertimento compongono lo stesso nome del borgo. Ma il nostro progetto è ampio e si fonda su elementi ben più solidi. La promozione di Lollove rientra nel piano strategico regionale del turismo e qui in Barbagia stiamo lavorando per un’offerta turistica che vada oltre la stagione balneare. Il settore wedding può essere una buona alternativa, perché ci permette di far conoscere le bellezze del nostro interno. Lollove è un gioiellino di per sé, che ben rappresenta la ricchezza del territorio di cui Nuoro è capoluogo.

Così la fotografa, sempre al medesimo quotidiano nazionale:

Vorrei mostrare l'essenza vera della Sardegna perché quando frequento corsi e convegni nel Nord Europa sento che gli stranieri conoscono le spiagge sarde, ma cercano per i matrimoni destinazioni "country" e non sanno di poter trovare da noi anche quelle.

Direi che siamo sulla strada giusta. E voi?

Go to top