Menu
Sei qui: SardegnaArticoliTurismo e vacanzeGuida ai trekking in Sardegna premiata in Germania!

Guida ai trekking in Sardegna premiata in Germania!

guida sardegna trekking

Si intitola "Sardinien, 46 Wanderrouten", che tradotto in italiano diventa "Sardegna, 46 sentieri", è la guida al trekking in Sardegna scritta da Lisa Dell, Petra Grom e Inés Richter che è stata premiata a Francoforte in occasione della 22esima edizione del prestigioso riconoscimento Enit dedicato ai "migliori prodotti editoriali sull’Italia turistica, pubblicati di recente in Germania, Austria e Svizzera". La cerimonia si è svolta nel corso della "Fiera del Libro di Francoforte", con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Berlino, e rientra nel piano promozionale che Enit riserva a editoria, operatori turistici, giornalisti e blogger di lingua tedesca che promuovono l’Italia.

Un'attenzione particolare quindi per gli escursionisti tedeschi e per il turismo attivo più in generale, come conferma l'assessore al turismo Morandi:

Un appuntamento che segna il successo di un prodotto di qualità che promuove l’offerta di turismo attivo, in particolare trekking e sentieristica, in Paesi nei quali il segmento è una grande attrazione. Non a caso, è uno degli asset su cui stiamo strutturando l’offerta regionale.

D'altronde i paesi di lingua tedesca sono il bacino di flussi turistici più numeroso per la Sardegna con quasi due milioni e mezzo di presenze lo scorso anno (+18% nel biennio 2014-15). Pensate che con riferimento ai turisti provenienti dalla sola Germania si è passati dai 1,130 milioni di presenze del 2012 a 1,270 milioni del 2013 (+11%), divenuti poi 1,375 milioni nel 2014 (+8%) e 1,555 milioni l’anno nel 2015 (+13%). Quanto alla piccola Svizzera, essa è il terzo mercato internazionale per la Sardegna, dietro la Francia, con 84 mila500 arrivi e quasi 700 mila presenze nel 2015. Infine l’Austria al sesto posto, con 227mila presenze. E il trend positivo prosegue nel 2016.

La cosa interessante è che, a differenza degli italiani, le popolazioni di lingua tedesca dimostrano di apprezzare la Sardegna a tutto tondo, non solo il mare e non solo in alta stagione, ma anche il turismo naturalistico e tanto turismo attivo, che la nostra isola può offrire per almeno 10 mesi l'anno, grazie alle sue temperature miti e alle condizioni meteo ottimali.

Go to top