Menu
Sei qui: SardegnaArticoliTradizioni di Sardegna

Tradizioni di Sardegna

Terralba - La storia del ballo sardo

Scuola Primaria Via Eleonora d’Arborea
Progetto “Diamoci una mano”
Giovedì 9 giugno 2011 – ore 17
Terralba, Casa di riposo “Villa dei Pini”
“I bambini incontrano i nonni”

storia-ballo-sardo-terralba

Il gusto della riscoperta del passato, delle abitudini, dei costumi, sino ad arrivare ai cibi ed agli svaghi dei “sardi” di inizio secolo scorso. Il tutto arricchito dall’incontro tra le vecchie e le nuove generazioni.

Lo show “La storia del ballo sardo” fungerà da sfondo integratore nello spettacolo che gli alunni delle classi terze C\D di Terralba, presenteranno giovedì 9 giugno alle ore 17, nella casa di riposo “Villa dei Pini” di Terralba, in presenza degli anziani ospiti della struttura e di tutte le famiglie oltre che dei parenti e degli amici.

Quello di giovedì sera è il secondo spettacolo offerto dai ragazzi terralbesi, dopo il “Tuffo nella preistoria” presentato  qualche giorno fa nel teatro comunale del paese.
43 bambini indosseranno il costume sardo, si esibiranno con balli e canti, tutti introdotti da note storiche desunte da un lavoro di ricerca svolto trasversalmente alle discipline scolastiche.

Un percorso imponente che ha monitorato le attività di arricchimento dell’offerta formativa inserite nel POF del Circolo didattico di Terralba e programmato, oltre che realizzato, dalle insegnanti Elena Perria e Piera Anna Pianti. E proprio quest’ultima descrive il progetto, le finalità ed il cammino formativo ottenuto con gli alunni.

Leggi tutto: Terralba - La storia del ballo sardo

Ripopolare i piccoli centri della Sardegna? Arrivano gli incentivi!

Chiesa di Dualchi, circa 700 abitanti

Lo spopolamento dei paesi dell'interno della Sardegna avanza, i sardi si inurbano sempre più nelle aree metropolitane lungo la costa, dove è più facile trovare un lavoro e realizzarsi, ovvero emigrano all'estero. Il risultato però è sempre lo stesso, che buona parte della ricchezza culturale della Sardegna rischia così di scomparire.

Leggi tutto: Ripopolare i piccoli centri della Sardegna? Arrivano gli incentivi!

Go to top