Menu
Sei qui: SardegnaArticoliStoria e ArcheologiaContendi e Cantendi sa Batalla a Sardara il 6 luglio 2019

Contendi e Cantendi sa Batalla a Sardara il 6 luglio 2019

 

sardara contendi cantendi sa batalla

Spettacolo teatrale-reading in lingua sarda.

Contendi e Cantendi sa Batalla

Sardara, 6 luglio 2019

Quando la narrazione di un tragico evento storico diventa spettacolo totale in un caleidoscopio di musica, immagini, danza… con forte coinvolgimento emotivo, affinché rimanga scolpito nella nostra memoria di Sardi. Con musiche dei Kenze Neke, Shardana… e con Elisa Leanza che interpreta Akinu Congia. Spettacolo impreziosito dalla virtuosa danza di Alessia Loddo & Stefano Camba. Video originali. Foto Gigi Cabiddu Brau. Regia Carmen Porcu (Teatro Tragodia).

SA BATALLA di Sanluri del 1409 è uno degli eventi che hanno segnato il corso della storia dei sardi. Siamo nel 1408, i rapporti tra la corona di Aragona e quella di Arborea sono oramai compromessi, quest'ultima è accusata di tradimento perché non accetta il ruolo di vassallo. L’Aragona deve conquistare la Sardegna già formalmente concessa nel 1297 da Papa Bonifacio VIII a Giacomo II di Aragona con la creazione del Regnum Sardiniae et Corsicae. Dopo il vano tentativo di risolvere la questione diplomaticamente si decide di passare alle armi. Nel 1408 Martino il giovane, re di Sicilia ed unico erede al trono della Corona di Aragona, sbarca al porto di “Cagliari” con 150 navi ed un potente esercito fatto di 3.000 cavalieri e 7.000 fanti. Nel giugno del 1409 muove con l’esercito alla volta di Sanluri dove è acquartierato l’esercito sardo nemico. Mariano IV, la figlia Eleonora e suo marito Brancaleone Doria sono morti, Guglielmo III visconte di Narbona è incoronato re. Il suo esercito è molto più numeroso, ma meno organizzato e armato rispetto a quello nemico, è composto da 20.000 soldati tra fanti e arcieri genovesi... La BATTAGLIA è nell'aria...

ARIA CONDIZIONATA IN SALA

Go to top