Menu
Sei qui: SardegnaArticoliSport

Sport

Arzachena | A Cannigione il “Beach volley time with stars”

 

Beach volley time Arzachena giugno 2019

A Cannigione il “Beach volley time with stars”

Il Comune promuove il camp con le stelle italiane del beach volley

Dal 20 al 23 giugno, il borgo di Cannigione ospita il Beach volley time with stars, il più importante evento della stagione dedicato al beach volley organizzato dall’associazione sportiva Time Out Volley con il patrocino e il sostegno del Comune di Arzachena, sotto l’egida della FIPAV Sardegna e della FIPAV Sassari.

Booking.com

Al parco Riva Azzurra sono in programma un camp di 3 giorni e un torneo a squadre in compagnia di due tra i più forti beachers al mondo, Enrico Rossi e Adrian Carambula, attualmente impegnati nel prestigioso World Tour. Insieme a loro il coach Marco Solustri, più volte alla guida di importanti squadre nazionali come la coppia femminile giapponese Hasegawa/Futami.

<Sport, musica, enogastronomia ed esibizioni di grande rilievo sono in primo piano in questa festa di inizio estate organizzata in riva al mare – dice la delegata allo Sport e Spettacolo, Valentina Geromino -.  Siamo entusiasti di ospitare il Beach volley time with stars. Il camp porterà ad Arzachena grandi campioni e un pubblico curioso di assistere alle performance delle squadre iscritte al torneo. Sarà una bella opportunità anche per ragazzi e ragazze che desiderano avvicinarsi alla disciplina per la prima volta. Al parco sarà allestito un villaggio con stand per la promozione delle associazioni sportive e culturali locali e altri che esporranno accessori sportivi e prodotti agroalimentari tipici>.

IL CAMP. L’appuntamento con le stelle italiane del beach volley alterna preparazione atletica, incontri di approfondimento con allenatori e maestri della disciplina e momenti di animazione sulla spiaggia.

I giovani dagli 8 ai 18 anni possono iscriversi al camp di 3 giorni o a singoli allenamenti, mentre per gli adulti la formula è la stessa ma il programma prevede clinic con allenamenti più specifici.

IL TORNEO. Al torneo partecipano coppie da tutta Italia ed è suddiviso in due sezioni. Sabato mattina si terrà il Torneo Under dedicato alla classe 2005-2010, mentre sabato pomeriggio e nell’intera giornata di domenica si terrà il Torneo Over aperto a tutti i nati prima del 2004.

Per adesioni al torneo e informazioni sulla modalità di partecipazione come espositore chiamare i numeri 3711168377 – 3471342014 o scrivere all’indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 18 giugno 2019.

Sardegna Volley s3 il 2 giugno a Cagliari

 

Sardegna Volley S3 2019 Cagliari

Sardegna Volley s3

Domenica 2 giugno nella centrale via Roma a Cagliari, dalle 11 alle 18.30 si svolgerà la quattordicesima edizione di "Sardegna Volley s3".

Una giornata di sport e divertimento all’insegna del Volley S3 organizzata dalla FIPAV, Comitato Regionale Sardegna, in collaborazione con il Comitato Territoriale di Cagliari.

Queste le categorie di gioco:
Volley S3 Green 3x3
Volley S3 Red 3x3
Volley S3 Red Under 12 Maschile e Femminile 4x4
Under 13 Maschile e Femminile 3x3

L’iniziativa, promossa dal Settore Scuola e Promozione della Federazione Italiana Pallavolo, ha lo scopo di favorire l’incontro tra dirigenti, tecnici e atleti/e delle società sportive della Sardegna con l’intento di creare dei momenti di sano agonismo all’insegna del divertimento e far trascorrere una giornata indimenticabile con i propri amici.

Nel corso della manifestazione tutti gli atleti partecipanti potranno accedere al fantastico villaggio “Volley S3”.

 
Ufficio stampa Fipav Sardegna

Il 2 Giugno ad Olbia il debutto internazionale della Natzionale Sarda contro la Corsica

 

 

nazionale sarda calcio

Il 2 Giugno ad Olbia il debutto internazionale della Natzionale Sarda contro la Corsica

Si inizia a respirare l’atmosfera delle grandi occasioni in vista del debutto internazionale della Natzionale Sarda che Domenica 2 Giugno alle ore 20:30 ad Olbia, presso lo stadio “Bruno Nespoli”, sfiderà la Nazionale Corsa nella gara che assegnerà la prima edizione del Trofeo Simeoni-Simon Mossa.

Leggi tutto: Il 2 Giugno ad Olbia il debutto internazionale della Natzionale Sarda contro la Corsica

Termina al tie break la seconda amichevole di Cagliari tra Italia e Giappone di Pallavolo

 
italia giappone pallavolo cagliari amichevole 2019
 

Gli azzurri non riescono a bissare il successo nella seconda amichevole contro il Giappone a Cagliari

Cagliari. La grinta e il bel gioco non bastano agli Azzurri per bissare il successo di ieri e conquistare la vittoria anche nella seconda amichevole con il Giappone in programma a Cagliari. La Nazionale Seniores Maschile cede al tiebreak 2-3 (17-25, 26-24, 20-25, 25-22, 11-15).

Per l’avvio di gara coach Blengini cambia il sestetto iniziale affidandosi a Cavuto, Polo, Nelli, Lavia, Russo, Spirit e al libero Pesaresi (L). Il Ct DEL Giappone risponde con Hideomi, Ishikawa, Onodera, Nishida, Yanagida, Lee e il libero Yamamoto.

Mvp di serata Riccardo Sbertoli

CRONACA – La gara si apre con un primo break del Giappone che arriva al primo time out tecnico sul +5 (3-8). L’efficacia a muro e in attacco degli azzurri riporta l’Italia a -2 (7-9). Ma è la formazione allenata da Nakagaichi a piazzare l’allungo decisivo e a chiudere la prima frazione a proprio favore (17-25).
Il secondo set per un lungo tratto procede con le due formazioni in perfetto equilibrio (11-11). E’ l’Italia a trovare lo spunto giusto con Lavia, Nelli e Spirito (15-12). Con carattere gli azzurri amministrano il vantaggio conquistato a metà parziale (23-19) ma sul finale di set arriva il pareggio del Giappone (24-24). Sono comunque i ragazzi di Blengini a conquistare i due punti che valgono la vittoria della seconda frazione (26-24).
E’ ancora la formazione ospite a piazzare una partenza lanciata alimentata da due ace consecutivi allungando sul +6 (2-8). La reazione azzurra non basta per ricucire lo svantaggio e gli ospiti possono agevolmente chiudere a proprio favore il terzo set (20-25).
Sono Antonov e compagni a tentare il primo allungo della quarta frazione di gioco (6-4). Gli avversari agguantano il pareggio (6-6) e per un lungo tratto si procede in equilibrio (18-18). Sul finale di set gli Azzurri allungano (22-20) e portano la partita al tiebreak (25-22).
Partono subito forte gli azzurri (6-3) ma con una manovra ordinata ed efficace gli avversari raggiungono il pareggio (6-6). Il cambio campo arriva sul vantaggio di una lunghezza per l’Italia (8-7). Si procede punto a punto, ma è il Giappone a sfruttare al meglio la propria difesa, ad allungare (9-13) e a conquistare il quinto set (11-15).
 
SIMONE ANZANI: “Siamo un gruppo giovane: è una squadra con atleti alla prima esperienza in Nazionale e stiamo lavorando tanto per creare un’identità. Anche se abbiamo perso questa sera bisogna prendere il buono da ogni partita e in entrambe le amichevoli sono arrivati segnali positivi. Da lunedì con la Volleyball Nations League inizierà un percorso di crescita per tutta la squadra e possiamo fare molto bene. Certamente non partiamo con lo spirito da sconfitti come qualcuno ha già pronosticato”.
 
DANIELE LAVIA: “Giocare con questo pubblico è stato spettacolare e con questo gruppo ancora di più. Spero che la squadra possa continuare a crescere con costanza. Sono onorato di aver potuto vivere questa esperienza”
 
RICCARDO SBERTOLI: “Anche se questa sera abbiamo perso siamo stati bravi in certe situazioni a non lasciare andare la partita davanti a un Giappone che ha disputato una grande gara. Bravi loro al tiebreak a batterci. Siamo una squadra giovane che vuole imporre il proprio gioco e stiamo lavorando tanto per raggiungere questo obiettivo. Piano piano i risultati cominciano a vedersi anche se la strada davanti a noi è ancora lunga”
ITALIA-GIAPPONE 2-3
(17-25, 26-24, 20-25, 25-22, 11-15)
ITALIA: Cavuto 6, Polo 7, Nelli 11, Lavia 6, Russo, Spirito; Pesaresi (L), Sbertoli 1, Raffelli 7, Pinali 3, Candellaro 5, Russo 2, Antonov 6, Anzani 9, Argenta 3. All. Blengini.
GIAPPONE: Hideomi 1, Ishikawa 25, Onodera 12, Nishida 20, Yanagida 12, Lee 11; Yamamoto (L), Otake 3, Yamauchi, Takano 4. Ne: Ide (L), Sekita, Takahashi, Hisahara. All. Nakagaichi.
ARBITRI: Antonella Verrascina e Stefano Caretti.
DURATA SET: 31’, 33’, 28’, 31’, 19’.
ITALIA: a 5, bs 14, mv 17, et 23.
GIAPPONE: a 14, bs 15, mv 4, et 30.
 
Ufficio stampa Fipav Sardegna

Pallavolo, Italia - Giappone 3 a 1 a Cagliari

 

italia giappone pallavolo cagliari 1

Gli Azzurri superano 3-1 il Giappone nella prima amichevole della stagione

Cagliari. Parte con una vittoria la stagione della Nazionale Seniores Maschile che supera il Giappone 3-1 (25-20, 18-25, 25-16, 25-21) nella pria delle due amichevoli in programma al PalaPiRastu di Cagliari.

Il ct degli Azzurri Gianlorenzo Blengini per l’avvio di gara si affida al sestetto composto da Antonov, Russo, Nelli, Lavia, Candellaro, Sbertoli e al libero Pesaresi. Dall’altra parte della rete coach Nakagaichi risponde schierando Ishikawa, Lee, Nishida, Yanagida, Takahashi, Hideomi e il libero Ide.

Esordio in maglia azzurra per Oreste Cavuto, Giulio Pinali e Daniele Lavia. Mvp di serata Gabriele Nelli autore di 12 punti, 1 ace e 3 muri.

CRONACA - Dopo un avvio equilibrato (5-5) è la formazione azzurra a riuscire nel primo allungo di serata portandosi sul +4 (10-7). Un vantaggio che i ragazzi di coach Blengini amministrano bene nel corso di tutta la durata del parziale e che gli permette di chiudere la prima frazione senza patemi a proprio favore (25-20).
Nel secondo set il Giappone parte forte piazzando un break che lo porta sul +5 (3-8). La reazione azzurra non tarda ad arrivare e un muro piazzato di Candellaro e compagni segna la parità (13-13). Sono però i ragazzi allenati da Nakagaichi a riprendere in mano le redini del gioco e a conquistare il secondo set (18-25).
Per un lungo tratto la terza frazione si sviluppa sul filo dell’equilibrio (10-10). E’ l’Italia a piazzare il primo allungo consolidato dall’efficacia in attacco di Lavia e un ace di Polo (14-10). Capitan Antonov e compagni prendono il largo spinti da due ace di Lavia e all’efficacia del muro (20-13). Il finale è tutto azzurro: i ragazzi di coach Blengini chiudono agevolmente 25-16.
E’ il Giappone a piazzare il primo break in avvio di quarto set (5-9). Gli Azzurri ritrovano continuità nella manovra: con Nelli pareggiano i conti (11-11) e con un ace di Cavuto allungano il passo (15-13). Pronta la reazione degli ospiti che si riportano sulla parità (17-17) ma cedono sotto l’efficacia azzurra. Sfruttando un errore avversario i ragazzi di Blengini chiudono la partita senza patemi (25-21).

OGGI LA SECONDA AMICHEVOLE - Il 24 maggio gli Azzurri disputeranno una seconda amichevole sempre contro la Nazionale del Giappone. Il fischio d’inizio è fissato alle 20 e la gara sarà ospitata al PalaPirastu di Cagliari. Sarà possibile assistere alla partita in diretta streaming attraverso il canale youtube della Federazione Italiana Pallavolo.

ORESTE CAVUTO: “E’ stata una serata emozionante e la vittoria è stata la chiusura migliore che si poteva avere in questa serata. Durante la settimana abbiamo lavorato molto su alcuni aspetti e il gioco ci permette di esprimerli anche sotto pressione. Un’esperienza importante in vista del proseguimento della stagione”.

GABRIELE NELLI: “Sono contento della mia prestazione anche se posso dare di più. Siamo entrati in campo molto determinati e anche se abbiamo avuto poco tempo per lavorare il punto di partenza è molto positivo. Sono molto fiducioso su questa squadra: possiamo crescere e fare molto bene”.

GIANLORENZO BLENGINI: “E’ importante vedere le partite come un moment per continuare a imparare e a migliorare alcuni aspetti che vogliamo portare avanti e fare sempre meglio di squadra. Tre settimane di lavoro sono poche e lo sappiamo, non lo consideriamo né una scusa né un limite, ma continuiamo a prenderci tutto il tempo che abbiamo per cercare di sfruttare le occasioni e crescere. Domani si torna in campo contro il Giappone che è una squadra tosta che sta migliorando ed è sempre più competitiva. Per noi sarà un’altra occasione per compiere un ulteriore passo in avanti”.


ITALIA-GIAPPONE 3-1

(25-20, 18-25, 25-16, 25-21)

ITALIA: Antonov 6, Russo 5, Nelli 18, Lavia 9, Candellaro 6, Sbertoli 3; Pesaresi (L), Raffaelli 3, Anzani 5, Polo 5, Cavuto 4, Pinali 1. Ne: Spirito, Argenta. All. Blengini.

GIAPPONE: Ishikawa 24, Lee 4, Nishida 14, Yanagida 2, Takahashi 7, Hideomi; Yamamoto (L), Otake 1, Yamauchi, Sekita, Takano 8, Hisahara, Onodera 1, Ide (L). All. Nakagaichi.

ARBITRI: Caretti e Verrascina.
DURATA SET: 29’, 30’, 26’, 31’.
ITALIA: a 10, bs 17, mv 16, et 21.
GIAPPONE: a 3, bs 16, mv 6, et 28.

Go to top