Menu
Sei qui: SardegnaArticoliSagre e GastronomiaPesca ricci di mare in Sardegna

Pesca ricci di mare in Sardegna

pesca ricci mare sardegna

La pesca dei ricci di mare come lo scorso anno dovrebbe partire dal 15 novembre 2018 per concludersi il 15 aprile 2019

Pesca ricci di mare, parte oggi la stagione 2017-18: dopo i rumors delle scorse settimane adesso è tutto ufficiale, nero su bianco, con la firma del decreto dell’assessore dell’Agricoltura con delega alla Pesca Pier Luigi Caria, comincia oggi la stazione 2017/18 della pesca dei ricci in Sardegna, con due settimane di ritardo rispetto allo scorso anno. Stagione che si concluderà il 15 aprile 2018, ancora una volta con due settimane di anticipo rispetto allo scorso anno. Sono i termini dell'accordo raggiunto lo scorso 9 novembre tra la Regione Sardegna e le associazioni di categoria, che mirano alla salvaguardia di un prodotto che è ormai in via di estinzione in vasti areali della nostra isola. 

ricci mare sardegna

Pescatori professionisti, tutte le novità:

L'accorciamento di un mese della stagione di pesca non è l'unica novità, diminuisce infatti il quantitativo di ricci di mare che potrà essere pescato che, per i pescatori professionisti, che operano dalle imbarcazioni, scende da un totale di 3mila esemplari a 2mila (o se preferite da 6 a 4 ceste). 

Chi invece lavora dalla riva sarà concesso raccogliere 2 ceste invece che 3 e quindi 1000 ricci a fronte di 1500.

Si riducono anche le ore di pesca: se fino alla scorsa stagione i pescatori professionisti potevano stare in acqua dall’alba fino alle 15, da oggi si potrà lavorare solo dalle 6 alle 13.

Pesca sportiva:

Chi infine si diletta con la pesca sportiva potrà pescare i ricci di mare solo nelle giornate di sabato, domenica e festivi con una raccolta massima di 50 ricci al giorno. 

Fermo pesca settimanale:

Ultima novità è il fermo pesca, con l’obiettivo di garantire una maggior tutela della risorsa e per contrastare il fenomeno dell’abusivismo infatti, i pescatori regolari hanno proposto una giornata di fermo pesca settimanale a seconda delle esigenze specifiche dei territori. In tutti i comprensori marittimi della Sardegna sarà vietato operare la domenica, salvo in quello del nord Sardegna (Alghero-Porto Torres) dove il fermo sarà messo in atto il lunedì

Così l'assessore in una nota stampa:

A fronte di una risorsa che in questi ultimi anni sta rischiando di scomparire dalle coste sarde, soprattutto a causa dei prelievi sconsiderati e illegali dei pescatori abusivi, i nostri imprenditori del mare hanno dimostrato una maturità e una serietà davvero apprezzabile nel proporre di ridurre i quantitativi di ricci da prelevare, le giornate e le ore di lavoro. Da parte nostra, come Regione cercheremo di sollecitare tutti i soggetti coinvolti a fare ancora di più la propria parte, in particolar modo sul versante dei controlli nei confronti dei pescatori di frodo. Regolamentare il comparto, difendendo la risorsa, significa investire per il futuro di un settore che se ben governato può garantire economie e posti di lavoro nei diversi territori dell’Isola. Un plauso per il lavoro svolto va inoltre al Comitato della Pesca e alle strutture regionali competenti. 

Insomma si cerca di garantire l'equilibrio tra un prodotto che sta scomparendo dalle nostre coste e le necessità della ristorazione, per uno segli elementi più caratteristici e prelibati della tavola sarda. Vedremo se basterà.

periodo ricci mare sardegna

Go to top