Menu
Sei qui: SardegnaArticoliSagre e GastronomiaLe Vie Del Grano 2019, a Segariu il 13 ottobre

Le Vie Del Grano 2019, a Segariu il 13 ottobre

 

segariu sagra grano 2019

La Proloco di Segariu  e il Comune organizzano

“Le Vie del Grano... Segui la Spiga” & “Is Tebaius”

dalle ore 9.00 Forni Aperti: Visita alle case dove si potrà assistere e partecipare alle attività di panificazione e della produzione di pasta e dolci con l’utilizzo di semola di grano duro di Sardegna.

Tutti i visitatori potranno ritirare nei punti informazione la mappa con l’indicazione delle case visitabili, che saranno contraddistinte da tre  spighe esposte sull’uscio.

Quest’anno la sagra si svolgerà in concomitanza de is Tebaius, la manifestazione avrà come tema sa teba de Segariu, laboratorio, dimostrazioni.

Sarà possibile visitare la chiesa parrochiale di San Giorgio.

Presso la Biblioteca comunale: Bibliografia sul grano e mostra fotografica.

Presso il Centro di Aggregazione Sociale: mostra degli artisti di Segariu.

Presso il parco Sant’Antonio:
visita guidata al pozzo sacro e al nuraghe di Sant’Antonio - Museo dell’Argilla;
dalle ore 9:00 lavorazione e cottura del pane a frammentu nel forno a legna.
alle ore 10:00 Laboratori di pasta fresca per i bambini.
esposizione e laboratori di artigianato artistico a cura del comitato antichi mestieri.
alle ore 11:00 Laboratorio del formaggio per i bambini.
alle ore 13:00 pranzo a base di prodotti di semola di grano duro sardo e prodotti locali.
alle ore 16:00 lavorazione de su coccoi pintau.
alle ore 18:00 seconda lavorazione e cottura del pane a frammentu nel forno a legna.
alle ore 15:00: riprenderanno le visite alle case private.
alle ore 19:00: esibizione della Corale di Serri presso il parco di Sant’Antonio.
alle ore 22:00: concerto di chiusura di musica etnica.

https://www.facebook.com/events/427058978168818/

Segariu è un comune italiano della provincia del Sud Sardegna, all'interno della subregione della Marmilla. Il nome Segariu deriva dal sardo campidanese "s'ega 'e riu".

Il nome in sardo potrebbe avere due accezioni possibili. La prima "valle acquitrinosa del fiume", in quanto si trova sulla sponda sinistra della valle formata dal torrente Lanessi, affluente del Flumini Mannu. La seconda potrebbe derivare dal fatto che il paese è attraversato dal rio Pau, da cui deriverebbe il "segau de s'arriu" (tagliato in due dal fiume).

Go to top