Menu
Sei qui: SardegnaArticoliSagre e GastronomiaPasquetta a Tonara con la Sagra del Torrone 2019

Pasquetta a Tonara con la Sagra del Torrone 2019


sagra torrone tonara 2019

Sagra del Torrone 2019

Tonara, 22 aprile 2019

Booking.com

Sagra del Torrone 2019 a Tonara: Con la sua altitudine fra gli 860 e i 1030 metri, mediamente siamo sui 950 metri sul mare sardo, Tonara oggi è uno dei centri più elevati in Sardegna. E' un tipico borgo montano, barbaricino, dalla architettura rustica, nato dalla fusione dei suoi quattro rioni di Toneri, Taliseri, Arasulè e Su Pranu, appare oggi al visitatore come immerso e sospeso nel verde, tra grandiosi valloni incassati, cime rupestri, spesso innevate, alti valichi montani, fontane copiose, torrenti e cascate, rigogliose leccete, noccioleti e castagneti.

All'interno degli suoi antichi rioni storici, tra le viuzze strette, scalette ripide, istrintorgios e portzos _antichi portici_ , si trovano ancora alcune originarie caratteristiche case a due o tre piani, con un vano per piano e con i balconi in legno _istauleddos_ che interessano la facciata o spesso collegano le case poste sui lati opposti delle vie. Ogni tanto tra le viuzze si scorge qualche anziana con il tipico e prezioso vestiario tradizionale, uniche depositarie insieme a Desulo, Busachi, Meana e Ittiri, di tradizioni di altri tempi.

La ridente posizione dell'abitato, l'aria salubre, l'ottima acqua, i boschi e le sorgenti, come peraltro l'innata ospitalità dei suoi abitanti, possono costituire le premesse per il definitivo sviluppo turistico del paese, che è già conosciuto come capitale del torrone e dei campanacci, importante per la produzione di legname e legni intagliati, filati di lana di orbace ed in passato anche di coperte di cuoio, ferro battuto, carri e laterizi. Oggi il borgo è entrato a far parte del circuito dei Borghi autentici d'Italia.

Fonte: http://www.comunetonara.gov.it

Programma della Sagra del Torrone 2019

programma in lavorazione

 Come arrivare a Tonara per la Sagra del Torrone 2019

 

torrone sardegna mandorle

Go to top