Menu
Sei qui: SardegnaArticoliMusica, Arte e CulturaArzachena ospita dal 21 al 22 settembre la 3° edizione dell'Archeoday

Arzachena ospita dal 21 al 22 settembre la 3° edizione dell'Archeoday

 

Arzachena AUDITORIUM COMUNALE Nuraghe La Prisgiona

3° edizione dell’Archeoday - Ad Arzachena per le Giornate del Patrimonio

Patrimonio archeologico in primo piano il 21 e 22 settembre per il progetto del MIBAC
 
Il Comune di Arzachena, in collaborazione con la società municipalizzata Ge.se.co surl, l’associazione DeaMater, il museo Labenur e Sardinia Experience per il progetto Nuragica, promuove la terza edizione di Archeoday nell’ambito delle Giornate del Patrimonio promosse dal Ministero dei Beni Culturali.

Tra le manifestazioni ospitate nei luoghi storici di tutta Italia, il 21 e 22 settembre Arzachena propone appuntamenti ad hoc con cui promuovere il suo patrimonio culturale. Il villaggio nuragico de La Prisgiona, la tomba dei giganti Coddu ‘Ecchju e la necropoli di Li Muri ospitano visite guidate a cui si aggiungono performance artistiche, incontri con esperti, proiezione di documentari, installazioni e laboratori creativi adatti ad adulti, ragazzi e con attività specifiche per bambini.

L’evento ha il sostegno della Fondazione Arte, Scienza e Sport Italia istituita da Alisher Usmanov.

<L’appuntamento con l’Archeoday cresce di anno in anno grazie alla partecipazione di nuovi soggetti che operano nel campo culturale e che arricchiscono ogni edizione di nuovi contenuti e opportunità per i visitatori - spiega Valentina Geromino, delegata alla Cultura del Comune di Arzachena -. L’evento si affianca ad altre iniziative promosse dal Comune e rappresenta un’ulteriore occasione per valorizzare il nostro patrimonio storico e sviluppare un circuito virtuoso capace di elevare l’offerta di attrazioni nel territorio e di raggiungere il pubblico nazionale e straniero>.

<In occasione dell’Archeoday e delle Giornate europee del patrimonio, la Ge.se.co, gestore dei siti archeologici di Arzachena, garantisce sconti ai visitatori e la gratuità per i giovani fino a 11 anni e per i residenti - dice Gabriella Demuro, assessore alla Municipalizzata -. La società partecipa sempre con grande entusiasmo alle manifestazioni artistiche e culturali che valorizzano e promuovono il patrimonio archeologico>.

Dal 21 al 22 settembre anche il museo di ricostruzione storica Labenur allestito nella stazione dei treni di Arzachena risalente al 1929 amplia il consueto programma e offre pacchetti speciali per partecipare ai laboratori di archeologia sperimentale.

Quest’anno l’Archeoday abbraccia anche il progetto Nuragica inaugurato a luglio con l’apertura del parco tematico nel borgo di Cannigione per ripercorrere in poche ore 6 mila anni di cultura arzachenese attraverso ricostruzioni in scala dei siti archeologici ed esperienze multimediali.
Domenica 22 settembre, anche l’Auditorium Multidisciplinare di Arzachena in via Paolo Dettori apre le porte dalle 17.00 per una serata interamente dedicata all’archeologia in Sardegna.

Di seguito il programma completo delle due giornate.

ARCHEODAY ARZACHENA - 3° edizione
per le “Giornate del patrimonio”

PROGRAMMA

Sabato 21 settembre

Ore 10:00-19:00
Visite guidate ai siti archeologici La Prisgiona, tomba dei giganti Coddu ‘Ecchju e Li Muri

Ore 11:00 - Biglietteria della necropoli di Li Muri
LABORATORIO DI PITTURA PREISTORICA a cura di Museo Labenur Anemos snc
Dopo una breve introduzione sulle pitture parietali del Paleolitico e del Neolitico, verranno illustrate le tecniche di pittura con i pigmenti. Sulla base dei modelli proposti, ciascun partecipante realizzerà una pittura su supporto cartaceo o lapideo.

Durata: 2 ore | Destinatari: dai 6 anni


Ore 16:00 - Biglietteria della necropoli di Li Muri
LABORATORIO DI LEVIGATURA DELLA PIETRA a cura di Museo Labenur Anemos snc
Introduzione teorica sulle tecniche di lavorazione della pietra nel Paleolitico e nel Neolitico. Segue laboratorio in cui gli allievi potranno realizzare un ciondolo in steatite levigandolo per sfregamento con l'acqua.

Durata: 2 ore | Destinatari: dagli 8 anni


Ore 19:00 - Museo Laboratorio dell'Età Nuragica a cura di Museo Labenur Anemos snc
LABORATORIO DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE: IL PANE NURAGICO -  a cura di Laboratorio Ripam Associazione Sicut Erat
Dalla sperimentazione su tegami ricostruiti secondo i modelli originali e con le tecniche dell’epoca unita allo studio dei dati archeologici ed etnoarcheologici si è arrivati a riprodurre alcune attività di panificazione in uso presso le popolazioni nuragiche, dalla molitura del grano alla realizzazione e cottura di focacce.

Durata: 2 ore | Destinatari: dai 5 anni

Aperitivo e dj set  

Domenica 22 settembre

Ore 11:00 - Nuraghe La Prisgiona
LABORATORIO DI CERAMICA NURAGICA a cura di Museo Labenur Anemos snc
Attività di manipolazione della creta. Dopo una breve introduzione sull'argilla, sulle modalità di reperimento e depurazione, i partecipanti apprenderanno la tecnica di modellazione manuale a colombino e impareranno a riprodurre oggetti come avveniva in età neolitica e/o nuragica. Il laboratorio si articola in due incontri:
1) realizzazione di pintadere e lucerne nuragiche;
2) realizzazione di brocchette askoidi.
 Durata: 2 ore per ciascun incontro | Destinatari: dai 6 anni


Ore 17:00 - AMA Auditorium Multidisciplinare Arzachena
Archeologi #patrimonioculturale
Installazioni e performance a cura di Tore Manca e Daniela Tamponi
Introduce Antonello Zanda
Proiezione documentario "La civiltà nuragica" di Remo Branca, 1957 | produzione Cineteca Sarda-Società Umanitaria
Introduce Angela Antona
Proiezione documentario RAI-LUCE Sardegna ‘59
Introduce Maurizio Cossu
Proiezione documentario Ercole Contu e la Scoperta della tomba dei vasi Tetrapodi | produzioni ArcheoFoto Sardegna

Aperitivo nuragico e dj set

Eventi collaterali
Parco tematico Nuragica - la mostra a Cannigione
In occasione delle “Giornate del patrimonio” sarà possibile visitare il parco
al prezzo speciale di Euro 5,00 anziché di Euro 15,00.
Ingresso ore 10:00 – 12:00; ore 16:00 – 20:00
Prenotazioni al numero +39 389 5949 055

Informazioni sul programma Archeoday: telefono + 39 0789 849341 oppure +39 329 5879388, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Go to top