Menu
Sei qui: SardegnaArticoliMusica, Arte e CulturaSan Sperate | Festival Sant’Arte

San Sperate | Festival Sant’Arte

La prima edizione del festival di Sant’Arte

Sant'Arte - Edizione 1

San Sperate, 25 - 27 maggio 2018

La prima edizione del festival di Sant’Arte entra nel vivo nell’anno del cinquantesimo anniversario del muralismo in Sardegna, a San Sperate.

Era il 1968, le proteste giovanili animavano l’Europa. Pinuccio Sciola, al ritorno da Parigi, dopo aver trascorso un anno in Spagna, incominciò a dare il bianco sui muri del suo paese, con l’aiuto di amici e concittadini. Quei muri, che avevano assorbito tutta la storia di un villaggio agricolo, anonimo, immobile per decenni, rappresentavano il supporto ideale per raccontare una nuova storia. I cosiddetti “Anni della calce” segnarono l’inizio della rivoluzione culturale, che trasformò San Sperate in un centro d’interesse per artisti e intellettuali. Fu un’operazione sociale, economica, politica tale, che questo singolare esperimento identitario ebbe risonanza in tutta Italia e all’estero.

Dal 1970 la pratica muralista si diffuse in Sardegna, e nel 1976 Pinuccio Sciola con l’intero Paese Museo, fu invitato a partecipare alla biennale di Venezia, nella sezione “Ambiente come sociale“

ALTRE INFO QUI
https://www.facebook.com/events/169405910444439/

Go to top