Menu
SardegnaArticoliMusica, Arte e CulturaParma "Capitale italiana della cultura 2020", complimenti per Nuoro

Parma "Capitale italiana della cultura 2020", complimenti per Nuoro

nuoro-2020

Non è bastato alla Sardegna il riconoscimento per aver saputo fare rete attorno alla candidatura di Nuoro, sarà infatti Parma la "Capitale italiana della cultura 2020". L'annuncio è stato dato poco un'ora fa circa dal Ministro dei Beni e delle Attività culturali Dario Franceschini, che ha spiegato come la decisione dei sette esperti della commissione sia stata presa all'unanimità.

Parma ha prevalso sulle altre finaliste che, assieme al capoluogo barbaricino, sono arrivate ad un passo dal successo: Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Macerata, Merano, Piacenza, Reggio Emilia e Treviso. La città emiliana potrà così rappresentare per un anno la nuova offerta culturale e turistica nazionale, attuando il proprio progetto grazie al contributo statale di 1 milione di euro.

Quella di Parma era un candidatura forte, come forte è stata la delusione a Nuoro, che ha profuso un grande impegno e combattutto con tutte le sue forze, complimenti perciò a tutti. Anche per la reazione di fronte alla sconfitta, questo il messaggio comparso sulla pagina Facebook di Nuoro 2020:

Facciamo i nostri più sentiti complimenti a Parma per l’assegnazione del titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020. Siamo felici di aver condiviso questo percorso con tutte le città candidate, sono stati mesi di lavoro e di progettazione intorno a un obiettivo comune: ripensare le nostre comunità intorno alla cultura. Un viaggio che valeva la pena intraprendere al di là della posta in palio.

Ringraziamo tutti i nuoresi e tutti i sardi che ci hanno supportato e che hanno dato un segnale di unità, coesione e collaborazione che ci ha emozionato e motivato fino all’ultimo.

A tutti loro diciamo che questa esperienza non finisce oggi, anzi da oggi può finalmente cominciare: le idee, i progetti e le relazioni che abbiamo contribuito a creare rappresentano un piccolo tesoro che siamo felici di mettere a disposizione della nostra comunità per iniziare a costruire, al di là di questa bella avventura, la nostra capitale della cultura.

Parma succede a Palermo, capitale italiana della cultura 2018, mentre ricordo che Matera sarà invece la capitale Europea della cultura 2019.

Go to top