Menu
Sei qui: SardegnaArticoliMusica, Arte e Cultura

Musica, Arte e Cultura

Francesco Muscolino è il nuovo Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari.

 

Francesco Muscolino Direttore Museo Archeologico Nazionale di Cagliari

Francesco Muscolino è il nuovo Direttore del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari.

Dal 9 novembre assume l’incarico di dirigere l’unico Istituto dotato di autonomia speciale presente in Sardegna.

Archeologo del MiBACT con responsabilità direttive presso il Parco Archeologico di Pompei, siciliano, classe 1976, Muscolino ha al suo attivo una rilevante attività di ricerca in ambito archeologico e una notevole esperienza nell’ambito della tutela e della gestione del patrimonio.

Dal 2010 ha prestato servizio alla Soprintendenza per i beni archeologici della Lombardia, alla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Como, Lecco, Monza-Brianza, Pavia, Sondrio e Varese, al Polo Museale della Campania, nella Struttura di supporto al Direttore generale del Grande Progetto Pompei e infine presso il Parco Archeologico di Pompei, fino alla nuova nomina conseguita al Museo di Cagliari.

L’archeologo ha maturato esperienze lavorative in Italia e all’estero, tra missioni archeologiche, docenze universitarie e incarichi in istituzioni museali e pubbliche. E’ stato selezionato da una commissione internazionale di altissimo livello scientifico presieduta dal Direttore del Museo Egizio di Torino e composta dai direttori della National Gallery di Londra, del Prado di Madrid e da esperti di chiara fama. La commissione ha valutato 425 candidati e selezionato i direttori dei tredici istituti culturali statali dotati di autonomia messi a bando con la procedura di selezione internazionale dello scorso gennaio.

Del nuovo Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, Istituto con autonomia speciale, fanno parte la Pinacoteca Nazionale, lo Spazio San Pancrazio e l’Ex Regio Museo.

Il Museo Archeologico svolge un ruolo di primo piano ed è la più importante e prestigiosa sede espositiva di antichità della Sardegna, punto di riferimento del territorio, con i suoi oltre 4 mila oggetti che raccontano una storia lunga quasi 7.000 anni dalla Preistoria all’Alto Medioevo.

https://musei.sardegna.beniculturali.it/

Corso Lingua Sarda a Sant'Anna Arresi

 

corso lingua sarda sant anna arresi

Progetto "Arrexini2.0" . Corso di Lingua Sarda di I livello.

Corso Lingua Sarda a Sant'Anna Arresi

Il Comune di Sant'Anna Arresi comunica alla cittadinanza che Corso di Lingua Sarda di I livello, iniziato il 1° Settembre, proseguirà on line sulla piattaforma Zoom.

Potranno frequentare il Corso tutti i cittadini anche non residenti nel Comune di Sant'Anna Arresi, quindi si ricevono nuove iscrizioni.

Il Corso che è momentanemente sospeso rinizierà il 20 Ottobre 2020 alle h. 15.30.Terrà le lezioni Prof. Mario Puddu. Coloro che si iscriveranno ora, a corso già iniziato, riceveranno il materiale delle scorse lezioni e, nel momento in cui sarà pronto il sito internet del progetto "Arrexini 2.0", potranno vedere le lezioni registrate, senza, quindi, perdere nulla del Corso.

Il Corso è gratuito perché finanziato dalla Regione Autònoma della Sardegna ai sensi della L.482/99 "Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche".

Per iscriversi occorre compilare il modulo e rimandarlo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I moduli si possono trovare in allegato, nel sito: www.limbasardasudsardigna.it oppure potete mandare una "e-mail" a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per ulteriori informazioni potete telefonare al numero: 3206236059

LINK CORSO

Corso Lingua Sarda a Oristano - Entro il 26 ottobre le domande per la partecipazione

 

corso lingua sarda oristano

Corso Lingua Sarda a Oristano - Entro il 26 ottobre le domande per la partecipazione ai corsi di alfabetizzazione

Lo Sportello Lingua Sarda della Provincia di Oristano, in collaborazione con Orientare srl, organizza nell’ambito delle attività previste dal progetto “Limba Sarda, limba de s’identitade, limba de su mundu”, due corsi di alfabetizzazione linguistica on line così suddivisi:

  1. Corso di alfabetizzazione di base della durata di 12 ore;
  2. Corso di alfabetizzazione intermedio della durata di 16 ore;

I corsi di alfabetizzazione gratuiti e aperti alla partecipazione di tutti i cittadini facenti parte dell’aggregazione territoriale, sono diretti a promuovere e incentivare l’utilizzo della lingua sarda tramite lo studio l’approfondimento della grammatica e delle regole ortografiche del sardo, degli esercizi di scrittura e lettura.

Il corso si terrà in modalità telematica. Il calendario date e orari degli incontri verrà comunicato in seguito alla ricezione delle adesioni. 

Per poter partecipare al corso è necessario compilare la scheda di adesione, inviarla alla mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro le ore 13 del 26/10/2020.

Allegati

L'Accabadora - Trailer Ufficiale

 

Alla fine degli anni Trenta, la trentacinquenne Annetta, una donna solitaria e silenziosa sempre vestita di nero, vive in un piccolo centro nelle campagne sarde. Custodendo un terribile segreto del passato, passa le giornate nell'attesa di una chiamata e, quando ciò avviene, apre una vecchia sacca contenente una mazzuola di legno, un vecchio cuscino e uno specchietto spaccato. Da quel momento, qualcosa di imprevisto la porterà a Cagliari e le cambierà la vita, facendole scoprire di potersi staccare dal suo ruolo di accabadora, figura della tradizione sarda il cui compito è aiutare i morenti a trapassare.

Il film “L’Accabadora” in onda questa sera in Prima Visione su Rai5

 

accabbadora enrico pau

Il film "L’Accabadora" in onda in Prima Visione Rai questa sera (lunedì 12 ottobre) alle 22.15 su Rai5.

Scorri la pagina e guarda il trailer de L'Accabadora

In onda in Prima Visione Rai questa sera lunedì 12 ottobre alle 22.15 su Rai5

Per il ciclo "Nuovo Cinema Italia" si propone in Prima Visione Rai il film “L’accabadora”.

Cagliari negli anni Quaranta è già una grande città per chi giunge da un piccolo villaggio. Annetta vi arriva nei giorni in cui l'Italia sta entrando in guerra e gli Alleati iniziano a bombardarla.

Regia di Enrico Pau.

Con Donatella Finocchiaro, Barry Ward, Carolina Crescentini, Sara Serraiocco, Anita Kravos.

Il film "L’accabadora" in onda in Prima Visione Rai questa sera (lunedì 12 ottobre) alle 22.15 su Rai5.

Alla fine degli anni Trenta, la trentacinquenne Annetta, una donna solitaria e silenziosa sempre vestita di nero, vive in un piccolo centro nelle campagne sarde. Custodendo un terribile segreto del passato, passa le giornate nell'attesa di una chiamata e, quando ciò avviene, apre una vecchia sacca contenente una mazzuola di legno, un vecchio cuscino e uno specchietto spaccato. Da quel momento, qualcosa di imprevisto la porterà a Cagliari e le cambierà la vita, facendole scoprire di potersi staccare dal suo ruolo di accabadora, figura della tradizione sarda il cui compito è aiutare i morenti a trapassare.

Guarda il Trailer Ufficiale de L'accabadora in HD

trailer accabadora

locandina accabadora

Go to top