Menu
Sei qui: SardegnaArticoliMusica, Arte e Cultura

Musica, Arte e Cultura

Appuntamento a Cagliari con il Festival Echi lontani

 

03 29.03 Paola Erdas Janas Ensemble

Dal 21 marzo al 21 giugno a Cagliari appuntamento con la XXV edizione di Echi lontani

I luoghi più suggestivi della città accoglieranno concerti di musica antica suonata con strumenti d’epoca

Tra gli ospiti Paola Erdas, Nicola Barbagli, Alex Rolton, Gianluca Cagnani, Yun Kim e François Fernandez

Il fascino della musica antica suonata con strumenti storici negli spazi più suggestivi della città. Dal 21 marzo al 21 giugno a Cagliari ritornano gli appuntamenti con Echi lontani, festival che ripropone il prezioso patrimonio musicale appartenente all’arco di tempo compreso tra il Medioevo e il tardo Settecento.

Leggi tutto: Appuntamento a Cagliari con il Festival Echi lontani

JazzAlguer: sabato 30 ad Alghero è di scena il trio della pianista Sade Mangiaracina

 

Sade Mangiaracina

Mercoledì 20 biglietti in vendita per il quinto concerto della rassegna

JazzAlguer

sabato 30 ad Alghero (Ss) è di scena il trio della pianista Sade Mangiaracina

Uno dei nuovi talenti più interessanti del jazz italiano alla ribalta di JazzAlguer: sabato 30 marzo, ad Alghero (Ss), riflettori puntati su Sade Mangiaracina, di scena col suo trio al Teatro Civico (ore 21) per il quinto concerto in calendario della rassegna organizzata dall'associazione culturale Bayou Club-Events con la direzione artistica di Paolo Fresu.

Leggi tutto: JazzAlguer: sabato 30 ad Alghero è di scena il trio della pianista Sade Mangiaracina

Alberto Angela, oggi fra le sue "Meraviglie" anche la Sardegna

 

alberto angelaFoto Pagina Facebook - © Barbara Ledda

La Sardegna protagonista oggi su Rai 1 delle

“Meraviglie - La penisola dei Tesori”

di Alberto Angela

Oggi, martedì 19 aprile 2019, alle ore 21:25 su Rai1, la seconda puntata delle “Meraviglie, la penisola dei tesori“.

Martedì 19 marzo alle 21.25 su Raiuno va in onda la seconda puntata di Meraviglie, il nuovo programma condotto da Alberto Angela che ha come tema il patrimonio artistico e culturale italiano.

Nessun paese al mondo ha tanti tesori, al punto che l’Unesco ha inserito 53 siti italiani nella lista del patrimonio dell’umanità. Il nostro non solo è il patrimonio più ricco ma è anche distribuito in tutte le regioni e abbraccia tutti i periodi storici. Il merito di tanta ricchezza, di tanta bellezza è dei nostri padri, dei nostri antenati.

Quindi questo programma è anche un omaggio a noi italiani, a quanto abbiamo saputo fare nei secoli e a quanto, tra mille difficoltà, continuiamo a fare.

alberto angela sardegna

Il percorso di Alberto Angela attraverso i tesori del nostro paese farà tappa in Sardegna, alla scoperta di una terra unica. E unici sono anche i tesori archeologici sparsi nell’isola: le statue di Monteprama, il nuraghe più impressionante e più maestoso Su Nuraxi di Barumini, le domus de janas con le riprese di una delle più importanti necropoli dell’Isola, quella di Sant’Andrea Priu a Bonorva.

alberto angela bonorva

Tosca di Giacomo Puccini al Teatro Lirico di Cagliari

 

tosca puccini teatro lirico cagliaribozzetto di scena di Juan Guillermo Nova

Tosca di Giacomo Puccini, passionale, sanguigno ed amatissimo
capolavoro del verismo musicale, al Teatro Lirico di Cagliari

Tosca di Giacomo Puccini a Cagliari: Un gradito ritorno per il pubblico cagliaritano del celeberrimo ed amatissimo melodramma di Giacomo Puccini, la cui prima rappresentazione ebbe luogo al Teatro Costanzi di Roma il 14 gennaio 1900: l'opera è ricca di effetti scenici a tinte forti, di particolari realistici, di passioni elementari espresse da motivi energici e melodie impetuose, ed è indubbiamente tra le più rappresentative e popolari del repertorio verista. Accanto ai due protagonisti, Tosca e Cavaradossi, si delinea la figura di Scarpia, motore del dramma, prima grande parte scritta da Puccini per una voce baritonale.

Leggi tutto: Tosca di Giacomo Puccini al Teatro Lirico di Cagliari

Il 15 marzo di settantasette anni fa, PinuccioSciola nasceva a SanSperate...

 

 

 - Pinuccio Sciola - “L’uomo ha bisogno di respirare. L’urbanizzazione ha sempre soffocato tutto. La natura serve per vivere. La natura è nostra madre. Ricordo che mio padre, in punto di morte, alla veneranda età di 98 anni, cercava sua madre. Per lo stesso motivo si cerca la natura: è la Madre Terra che ci ha partorito”.

Pinuccio Sciola

 

Go to top