Menu
Sei qui: SardegnaArticoliCronaca e Attualità#iostoconipastori | di Matteo Setzu

#iostoconipastori | di Matteo Setzu

 

protesta pastori sardegna

Se abbiamo avuto la possibilità di studiare, di crescere sotto un tetto, di avere vestiti da indossare o un pezzo di pane da mangiare è anche grazie ai nostri avi.
La pastorizia in Sardegna è alla base di tutto.
Un lavoro che si tramanda da generazioni.
Un lavoro ora messo alla corda.
Studiare ha un costo, le case si stanno svuotando, i vestiti si riciclano, il pane sta venendo a mancare e ci stiamo ingozzando di pasti chimici e avvelenati.
Prima o poi dovevamo aspettarcelo, dovevamo arrivare a questo.
In quel latte che sta venendo versato si sta buttando sudore, fatica, sacrificio.
Si stanno buttando soldi che i pastori lavorano per le loro famiglie.
Nessuno ha mai fatto nulla per tutelare questa categoria dignitosa.
Nessuno ha mai fatto nulla per tutelare noi.
Anni di promesse mai mantenute.
Ci stanno obbligando a mangiare prodotti in polvere, ci stiamo ammalando, per inquinamento e rabbia.
Il gesto di oggi è forte.
Il latte è la prima cosa che ogni essere umano e animale ingerisce al momento della nascita, oggi siamo morti tutti!

#iostoconipastori Matteo Setzu

Go to top