Menu
Sei qui: SardegnaArticoliBuone Notizie

Buone Notizie

Nuovi parcheggi e meno barriere architettoniche al Poetto

quartiere poetto cagliari

Riprendono i lavori al Poetto, già da qualche anno oggetto di una profonda riqualificazione urbanistica, specie sul lungomare. I nuovi interventi riguardano la sistemazione delle aree di parcheggio all'interno del quartiere, tra il nuovo Lungomare e il Lungosaline, per un totale di 1.500.000 euro. Lo scopo è quello migliorare l'accessibilità e la fruibilità del quartiere.

Per essere ancora più precisi i lavori riguardano il rifacimento del manto stradale e la riorganizzazione delle zone di sosta con la tracciatura degli stalli, il posizionamento di nuova segnaletica verticale, la sistemazione dei marciapiedi con l'eliminazione delle barriere architettoniche, la sistemazione delle aiuole con pavimentazione drenante, il rifacimento delle caditoie, i nuovi impianti di illuminazione a led di sei aree parcheggio tra Marina Piccola e via Ausonia.

Leggi tutto: Nuovi parcheggi e meno barriere architettoniche al Poetto

Ostriche, vongole e ricci di mare nel futuro di Santa Gilla

laguna santa gilla

Il Consorzio ittico Santa Gilla e la laguna stessa sono famose in Sardegna da tempo immemorabile per la produzione delle prelibatissime cozze, adesso però, per garantire un futuro ancora più luminoso all'area umida del cagliaritano si pensa a nuovi progetti: dalla sperimentazione dell'allevamento dei ricci di mare (del quale vi avevamo già parlato), al recupero della vongola verace ("Tapes decussatus", dal grande mercato ma che in tutto il Mediterraneo sta venendo soppiantata dalla vongola indopacifica "Tapes philippinarum"), all'allevamento di ostriche. Lo scopo è quello di incrementare ancora il fatturato del consorzio che nell'ultimo anno è più che raddoppiato, volando a due milioni e duecento mila euro. Ne parla L'Unione Sarda.

Leggi tutto: Ostriche, vongole e ricci di mare nel futuro di Santa Gilla

Confermato: Sardegna regione più longeva al mondo!

centenari-super-attivi-in-sardegna

Ieri era la "Festa dei Nonni" e allora la Coldiretti, presso il grande Villaggio attorno al Castello Sforzesco di Milano che ha attrato decine di migliaia di visitatori, ha fatto il punto sulla situazione dei centenari in Italia. Si è così scoperto che se da un lato i centenari sono quasi raddoppiati nel Belpaese negli ultimi 10 anni, passando da 10 mila a più di 17 mila, dall'altro si è confermata la posizione di privilegio della Sardegna in questa speciale classifica, che risulta essere la terra con più centenari al mondo (in percentuale sulla popolazione residente). Ma non solo la Sardegna conta ben 370 centenari, essa brilla anche tra i supercentenari, quelli cioè che hanno più di 110 anni: il 14% dei supercentenari di tutto il mondo vivono infatti nella nostra Isola.

Leggi tutto: Confermato: Sardegna regione più longeva al mondo!

Scuole Cagliari: sempre più prodotti sardi e biologici nelle mense!

mense-scuole-cagliari

A scuola si va per imparare, anche l'importanza di nutrirsi bene e tenersi in forma, al fine di avere uno “stile di vita sano". Possiamo riassumere così la nuova iniziativa dell’Amministrazione comunale di Cagliari che ha voluto nel contempo costruire un ponte tra la scuola, le famiglie, il mondo dell’associazionismo sportivo e culturale, i produttori e gli operatori commerciali del settore alimentare.

Cibi sardi e biologici:

E allora ecco che è partita la riscrittura del menù delle mense scolastiche cagliaritane, già considerate tra le più verdi d'Italia, che terrà conto sia di ciò che i bambini hanno mangiato (o lasciato nel piatto perché insoddisfatti) che delle indicazioni fornite dalle linee guida del Ministero della salute, dalla Regione Sardegna e dalla Asl. Lo scopo è fornire piatti che piacciano di più a bambini e ragazzi, ma che sappiano anche garantire una maggiore sicurezza alimentare e nutrizionale, con un occhio di riguardo per i principi della rotazione degli alimenti,alimenti freschi, di stagione e di filiera corta e biologici. Per questo motivo l’80 per cento dei prodotti saranno sardi e quasi la metà di essi sarà costituita da prodotti biologici.

Le tariffe:

Si ricorda anche che le tariffe sono rimaste invariate per le fasce medie di reddito, cioè per le famiglie che hanno un Isee tra i 20 e 25mila euro. Il contributo che si deve versare è invece aumentato per coloro i quali superano 25mila euro, mentre la fascia d’esenzione è stata aumentata da 4mila a 5mila euro di reddito Isee. In pratica soltanto l'8 per cento dei cittadini subirà un leggero aumento, per il 10 per cento le cose non cambiano, a fronte però dell’80 per cento di cittadini che invece pagherà il servizio mensa meno dell’anno scorso.

Si parte il prossimo 2 ottobre, lunedì prossimo, con il “menù d’ingresso”: “malloreddus” al sugo di pomodoro, arrosto di maiale e patate al forno, verdura e frutta a volontà.

La Giornata Europea dello Sport Scolastico 2017:

Ma la filosofia che sottende gli interventi portati avanti dall’Amministrazione comunale nell’ambito della qualità della refezione scolastica si unisce al gioco, allo sport e all'attività fisica. Così ad esempio domani, venerdì 29 settembre, al Campo comunale di Atletica “Riccardo Santoru” di via Degli Sport, circa 500 bambini delle scuole di Cagliari, con i loro genitori, festeggeranno la "Giornata Europea dello Sport Scolastico".

Cagliari, altri 14 bus elettrici in arrivo nei prossimi 3 anni

bus-prigetto-zeus-cagliari

Costano davvero tanto (540mila euro cadauno) ed hanno una scarsa autonomia (tra i 4 e i 6 km al 70% della carica) eppure sono così affidabili (più dei filobus), silenziosi e ad emmissioni zero da aver convinto i vertici del  CTM  ad acquistare altri 14 bus elettrici nei prossimi 3 anni: il 25% dei 57 mezzi che verranno acquistati in totale, con uno stanziamento di 16 milioni di euro.

Leggi tutto: Cagliari, altri 14 bus elettrici in arrivo nei prossimi 3 anni

Go to top