Menu
Sei qui: SardegnaArticoliBuone NotizieA Tempio la nuova "bandiera arancione" del Touring Club

A Tempio la nuova "bandiera arancione" del Touring Club

 

comune tempio bandiera arancione
Casa di Nino di Gallura. Fonte: Ufficio turistico Visit Tempio
Il bellissimo edificio vale come testimonianza dell'architettura medievale della città e sorge nell'omonima via, nel cuore del centro storico di Tempio.

Tre nuovi borghi certificati con la Bandiera arancione: uno è Tempio Pausania in Sardegna

Continua a crescere il numero dei borghi Bandiera arancione premiati dal Touring Club Italiano. Tre nuovi Comuni hanno ottenuto il nostro marchio di qualità turistico ambientale: significa non solo che sono belli e ricchi di attrattive, ma che riservano moltissimi servizi al turista e che si impegnano nel rispetto dell'ambiente e dei beni comuni. In totale, sono diventate 244 le località certificate in tutte le regioni d'Italia.

Ricordiamo che la Bandiera arancione è attribuita dal Touring Club Italiano a tutti quei borghi dell'entroterra con meno di 15mila abitanti che superano una severa selezione rispondendo a parametri di accoglienza, servizi per il turista, ospitalità, rispetto dell'ambiente, tutela del territorio e così via. L’iniziativa si sviluppa in completa coerenza con la natura e la storia del Touring, in linea con tutte le sue iniziative volte a promuovere uno sviluppo turistico sostenibile, dove la tutela del territorio e del patrimonio è connessa all’autenticità dell’esperienza di viaggio.

Ma quali sono questi tre borghi eccellenti? Eccoli:

- Tempio Pausania, in provincia di Sassari (Sardegna); è la 7a località certificata nella regione, la 2a in provincia di Sassari.
- Sarnico, sul lago d'Iseo, in provincia di Bergamo (Lombardia); è la 15a località certificata nella regione, la 4a in provincia di Bergamo;
- Pieve di Cento, in provincia di Bologna (Emilia Romagna); è la 21a località certificata nella regione, ma la prima in provincia di Bologna;

Perché la Bandiera arancione a Tempio Pausania?

- la ricchezza di attrattori storico-culturali, vari, di valore e ben fruibili, e la loro efficace promozione da parte del Comune;
- l’efficiente sistema di segnaletica di indicazione e di informazione;
- un centro storico, ben tenuto e vivace, dove si trovano diversi punti vendita di prodotti tipici enogastronomici e artigianali.

Storica cittadina di fondazione romana, Tempio Pausania sorge nel cuore della Gallura su un altopiano granitico fitto di sughere e vigneti, cui fanno da sfondo le cime del monte Limbara. Da vedere il centro storico, tipico e vivace, che affascina con la splendida pietra granitica grigia tipica del luogo: qui sorgono la Cattedrale, alcuni antichi oratori, l'elegante teatro del Carmine, la casa di Nino di Gallura (testimonianza medievale) e il convento degli Scolopi, che ospita l’Esposizione museale Bernardo De Muro, dedicata alla vita e alla carriera del famoso interprete internazionale di canto lirico. Nei pressi dell'ex stazione, è allestita la mostra dedicata ai "Diavoli Rossi" della Brigata Sassari, di grande rilevanza storica. Interessanti anche l'installazione di Renzo Piano in piazza Faber e la stazione ferroviaria, decorata da bellissime tele di Giuseppe Biasi. Ma pure i dintorni sono significativi: citiamo le fonti di Rinaggiu e il nuraghe Majori, per esempio.

Tanti i piatti genuini della cucina tempiese, realizzati con prodotti locali: il più famoso è la Suppa Cuata, zuppa con brodo, pane raffermo e pecorino; e poi carni, dolci, vini. Tra gli eventi, il Carrasciali Timpiesu. un carnevale storico, unico nel suo genere in Sardegna e straordinariamente partecipato: alla sfilata dei carri allegorici in cartapesta e al “processo” al fantoccio carnevalesco, detto Re Giorgio, assistono il martedì grasso migliaia di persone.

Tutte le Banidere Arancioni in Sardegna

  • Aggius
  • Galtellì
  • Gavoi
  • Laconi
  • Oliena
  • Sardara
  • Tempio Pausania

https://www.touringclub.it

Go to top