Menu
Sei qui: SardegnaArticoliBuone NotizieArticoliTurismo e vacanzeCosta Smeralda made in Qatar, in arrivo anche un Parco Acquatico

Costa Smeralda made in Qatar, in arrivo anche un Parco Acquatico

porto-cervo

Il Qatar fa sul serio in Costa Smeralda e lo provano sia i soldi spesi per comprarla, sia gli investimenti da un miliardo di dollari che l'emiro vuole realizzare per riqualificare e rilanciare il paradiso delle vacanze più noto della Sardegna. Più passano i giorni poi, più emergono i dettagli. L'ultimo l'ho appreso leggendo l'edizione online de La Nuova Sardegna di ieri, tecnici e architetti infatti sono già all'opera, e per  svecchiare il turista medio starebbero anche pensando di realizzare un grande acquapark all’interno di quello che sarà il parco di Liscia Ruja. Insomma un grande parco divertimenti all' insegna di scivoli e piscine a due passi dalla spiaggia. Chissà cosa ne pensano al vicino Aquadream.

In compenso per il grosso degli investimenti, si parla di circa il 90% delle volumetrie (tra i 4 Hotel uno con marchio Harrods e ville dive tra le 30 extra lusso e le altre 90), serve una modifica all'attuale normativa regionale, ovvero del PPR. Vedremo come andrà a finire, intanto si prova da subito a sfruttare il piano casa per riqualificare i 27 stazzi che fanno parte del patrimonio.

Gli ambientalisti intanto si preparano alla battaglia, in particolar modo Gruppo di Intervento Giuridico e Amici della Terra, che invitano i sardi a inviare email di protesta al ministro per i Beni e Attività Culturali, al presidente della Regione e a quello del Consiglio regionale per fermare quella che vedono come una speculazione edilizia che va ad intaccare luoghi dall'elevato valore ambientale/paesaggistico.

Voi cosa ne pensate?

(photo credit: ScriS - www.scris.it via photopincc)

 
Go to top