Menu
Sei qui: SardegnaArticoliAmbiente e natura

Ambiente e Natura

Nucleare Sardegna: Rose rosse antinucleari per la Hack da Cappellacci

Rose Rosse (foto di Dèsirèe Tonus)

C'è chi parla di pace fatta tra Margherita Hack e la Sardegna c'è chi parla (sullo stesso giornale peraltro) di rose per il compleanno della stessa come sfottò.. fatto sta che profittando della coincidenza tra referendum nazionale e compleanno della scienziata (il 12 Giugno) il presidente della Regione Sardegna le ha inviato un mazzo di 97 rose rosse e bianche a zero emissioni provenienti da serre sarde alimentate con energie rinnovabili, 97 come la percentuale dei sardi che hanno votato contro il nucleare il 15 e 16 maggio.

Leggi tutto: Nucleare Sardegna: Rose rosse antinucleari per la Hack da Cappellacci

Sardo al 100% uno dei primi Fenicotteri nati a Molentargius nel 2011!

Logo del Parco di Molentargius

E' completamente sardo uno dei primi pulli (i piccoli di Fenicottero) che stanno nascendo nello stagno di Molentargius dal 2 Giugno 2011, sono ben 7000 i fenicotteri presenti. Uno dei piccoli è quindi Cagliaritano al 100% essendo anche i suoi genitori casteddai come confermato dall’anello in PVC che ne ha permesso l’identificazione!

Leggi tutto: Sardo al 100% uno dei primi Fenicotteri nati a Molentargius nel 2011!

Sono 7000 i fenicotteri di Molentargius, a metà giugno i nuovi piccoli!

Parco di Molentargius Saline, mappa

E' stata a Cagliari la prima volta nella quale i fenicotteri hanno deciso di nidificare in un'area urbana, da allora molti passi avanti sono stati fatti per la loro tutela, ad esempio con la nascita del Parco Naturale delle Saline e Molentargius, adesso sono presenti ben 3 numerose colonie che ospitano in totale ben 3500 coppie di fenicotteri, la più grande, nel lato ovest, nella quale vivono 2000/2500 coppie, nel versante di Quartu invece le coppie sono un migliaio, infine la più piccola su un basamento dove si innalzava un traliccio dell'Enel.

Leggi tutto: Sono 7000 i fenicotteri di Molentargius, a metà giugno i nuovi piccoli!

Arriva il catasto delle grotte sarde, primo passo per la loro valorizzazione!

Ingresso delle Grotte del Bue Marino nel golfo di Orosei!

Le grotte delle province di Nuoro, dell' Ogliastra e di Carbonia Iglesias saranno presto censite grazie alla legge 4 del 2007 la Provincia di Nuoro e in collaborazione con la Federazione speleologica sarda. L'idea è quella di creare un vero e proprio catasto del sistema carsico sardo, primo passo verso la divulgazione di tale imponente patrimonio e susseguente valorizzazione.

Leggi tutto: Arriva il catasto delle grotte sarde, primo passo per la loro valorizzazione!

Arzachena, gli scolari ripiantano i ginepri "potati" da Briatore a Capriccioli

Decine di Ginepri verranno ripiantati a Capriccioli dopo il passaggio poco fortunato di Briatore

E' proprio vero che un'era si è chiusa con la partenza di Briatore (o meglio con la sua volontà di non fare ulteriori investimenti nella nostra isola), ricordo infatti che Flavio se n'è andò sbattendo la porta al grido "i sardi non sanno fare turismo", allorché perse un milione di Euro sulla spiaggia di Capriccioli per il suo Billionaire Beach, locale per ricchi attraverso il quale si appropriò di una parte del retrostante boschetto "potandone" i ginepri, di li feroci polemiche.

Leggi tutto: Arzachena, gli scolari ripiantano i ginepri "potati" da Briatore a Capriccioli

Go to top