Menu
SardegnaArticoliAmbiente e naturaNuoro, cavalli per lo sfalcio dell'erba

Nuoro, cavalli per lo sfalcio dell'erba

cavalli tosaerba nuoro

Nuoro, arrivano cavalli per lo sfalcio dell'erba: Come sfalciare la tanta erba presente nelle aree verdi della città di Nuoro? Bene, il 25 maggio scorso, la Giunta comunale ha deciso di concedere alle associazioni ippiche l’assegnazione temporanea del pascolo su alcune aree comunali periferiche per le finalità del diserbo e sfalcio dell’erba. Per il momento si tratta di una sperimentazione volta a favorire la manutenzione del verde in maniera assolutamente green grazie a interventi agricoli, come proposto dall’assessora all’Agricoltura, Verde Urbano e Attività Produttive, Chiara Flore. L'assessora così spiega sul sito del Comune:

Vista la situazione dell'organico ridotto, e a fronte di interventi su 60 mila mq di prati verdi e circa 70 mila di prati all'interno delle scuole, il coinvolgimento di tutta la cittadinanza non solo è necessario, ma è un modo per lavorare tutti insieme per il bene comune, usando se necessario anche la fantasia.

All’iniziativa, proposta dall’amministrazione, hanno manifestato interesse due associazioni: l'Associazione Amazzoni e Cavalieri e il Centro Equestre S’Arbore, ma solo quest'ultimo ha la possibilità di garantire, allo stato attuale, la disponibilità immediata all’avvio dell’intervento sperimentale potendo disporre del numero previsto di equini (pony) da destinare allo sfalcio. Sarà quindi l’Associazione ippica Centro Equestre S’Arbore a occuparsi del pascolo sulla prima area individuata dall'amministrazione per le finalità di sfalcio dell’erba: quella di via Apuleio (circa un ettaro di estensione), per il periodo di 30 giorni o fino al completamento degli interventi.

L'area è inclusa nelle aree soggette agli interventi delle prescrizioni regionali previste dal Piano Antincendio e dotata di idonea recinzione. E' infatti ancora in corso la mappatura delle aree che potrebbe essere destinate ad attività di questo tipo, alcune di esse, ad esempio potrebbero dover venir recintate per poter attuare questo tipo di operazioni.

L’affidatario temporaneo dell’area dovrà adottare tutte le opportune misure idonee ad assicurare il benessere animale. L’iniziativa sperimentale di “sfalcio agricolo” dovrà essere eseguita, infatti, nel pieno rispetto di tutte le normative europee in materia di tutela dell’ambiente ivi incluse le prescrizioni in materia di protezione delle acque da inquinanti.

Cavalli al pascolo a Nuoro (foto di Antonietta Demurtas, dal sito del Comune di Nuoro).

Go to top