Menu

        

Comune di Mandas

mandas

Prefisso: 070
Cap: 09040
Abitanti: 2.268
Altitudine: 457 m slm

» Comune
» Scuole
» Parrocchie
» Farmacie
» Meteo Mandas

Il territorio di Mandas fu abitato fin dall'età nuragica. In periodo punico il comune fu attraversato dalla strada che collegava Carales a Sant'Andrea Frius e a Isili e, sullo stesso tracciato, passò poi la strada romana che da Carales giungeva a Olbia. Nel Medioevo Mandas fece parte del giudicato di Cagliari e della curatoria di Siurgus, di cui fu capoluogo. Dopo il crollo del giudicato cagliaritano (1257), il suo territorio fu presumibilmente incorporato nell'arborea ma, quarant'anni più tardi, divenne possesso del comune di Pisa. Sconfitto questo dagli aragonesi, passò sotto la loro dominazione e venne dato in feudo prima ai Desvall poi, a metà del XIV secolo, ai Carroz. In questo periodo Mandas dovette avere una certa importanza, come fa supporre la presenza di suoi rappresentanti al parlamento celebrato nel 1355 dal re Pietro IV, ma nel XVI secolo andò decadendo. Il Ducato di Mandas y Villanueva fu creato il 23 dicembre 1614 e il primo duca venne nominato dal re di Spagna Filippo III nella persona di Don Pedro Ladron de Rocafull y Mendoza, alias Pietro Maza de Carroz, morto dopo tre anni in Spagna senza lasciare eredi. E' un momento importante nella storia sarda, perché il feudatario "ascende all'unico Ducato concesso fino a tutto il Seicento". Solo nel 1843 il Re di Sardegna Carlo Alberto lo riscattò a don Pedro de Alcantara Tellez-Giron, ultimo Duca di Mandas. Dai primi anni del 1500 sino al 1813, il feudo di Mandas è sempre stato amministrato da "Procuradores Generales", chiamati "Regidores" o "Podatari" dei feudatari mandaresi, che a partire da don Pedro I Maza, vissero sempre in Spagna. Con la stipula della convenzione tra don Pedro Alcantara Tellez-Giron ed il Regio Fisco, vennero riscattati anche il Marchesato di Terranova e la Baronia di Sicci. Ma già un anno prima (9 aprile 1842), venne emanato un decreto con il quale si proclamava che i vassalli del Ducato di Mandas non erano tenuti a pagare le prestazioni feudali.

Da vedere:
Parrocchiale di San Giacomo

 

Avvolta nella tranquillità del Sulcis, Casa S'Ollastu è aperta tutto l'anno.
Azienda di Turismo Rurale TRASICCA dei Fratelli Capra, struttura turistica alternativa inserita nell ...
Non solo mare …................il B&B In fondo alla via offre la possibilità di escursioni sia nei d ...
Bella ed elegante Villetta costruita su tre livelli, offre camere accoglienti e riservate con tutti ...
L'agriturismo Is Scalas, è all'interno della azienda agricola medesima con allevamento ovino e colti ...
Vecchio "cuile" della Nurra ristrutturato e situato in posizione dominante con splendida vista sul ...

Una spiaggia a caso per le tue Vacanze Sardegna!

San Teodoro - Spiaggia di Baia Salinedda

Situata nella parte meridionale di Punta Coda Cavallo.

E' una piccola spiaggia formata per la maggior parte da alghe e da sabbia fine e chiara, l'acqua azzurra ha fondali bassi e sabbiosi con scogli.

Di fronte l'isola Ruja, chiamata così perché formata da granito rosso. Alle spalle un piccolo stagno dove nidificano diverse specie di uccelli fra cui il Cavaliere d'Italia.

Si arriva da Olbia con la SS125 per Siniscola, svoltare per Lutturai e poi per Capo Coda Cavallo, dopo 3km girare a destra fino al parcheggio, da qui proseguire a piedi per un paio di metri.

 

           

Vacanze Sardegna

Vacanze Sardegna: in questa pagina Paradisola ti propone tante strutture vacanze.

Potrai scegliere fra hotel da due a quattro stelle, residence con appartamenti in strutture vicino al mare, agriturismo per scoprire la Sardegna più autentica con i suoi sapori e le sue tradizioni, bed and breakfast per conoscere ancora meglio i sardi e la Sardegna, campeggi per vivere a contatto con la natura e tante case vacanze per esser più libero di organizzare i tuoi giorni di vacanza.

Oltre che le più rinomate località turistiche, come Villasimius in provincia di Cagliari, Alghero (conosciuta anche come la Barcellona di Sardegna), San Teodoro adatta anche per i più giovani che cercano il divertimento notturno, ti consigliamo di richiedere informazioni alle località sempre molto belle ma un po’ meno frequentate.

Muravera con Costa rei, Santa Teresa Gallura, Cala Gonone, Pula “meritano” le tue vacanze in Sardegna.

Ma anche le città capoluoghi di provincia: Cagliari, un gioiello, capoluogo della Sardegna sul mare, Olbia, Sassari, Oristano e Nuoro.

 

Non ci resta che augurarvi buone

vacanze Sardegna

con Paradisola!

Go to top