Menu

Viaggio al Campidano di Oristano

Viaggio al Campidano di Oristano


DESCRIZIONE
L'itinerario è di circa 70 km. Oristano, al centro della Sardegna, è la città di partenza del quarto itinerario. Forse più che altrove qui è possibile ricostruire una continuità storica che deriva dalla antichità e frequenza degli insediamenti di cui restano innumerevoli testimonianze, a partire da quella naturale dei giacimenti di ossidiana, la nera e durissima roccia vetrosa del monte Arci, conosciuta fin dalla più lontana preistoria e utilizzata per millenni in tutto il bacino del Mediterraneo per produrre strumenti da taglio e da punta.

1 - Oristano

La Provincia di Oristano nasce nel 1974 ma il suo territorio ha un passato ricco di storia grazie alla posizione di regione costiera, alle risorse naturali e dalle due grandi vie di penetrazione: la pianura del Campidano e il fiume Tirso.

I primi nuclei di abitanti in età neolitica trovano qui un clima mite, pianure e lagune pescose e il vulcanico Monte Arci, fonte di ossidiana, che oltre a far conoscere economicamente la Sardegna, attrarrà nuove genti. In questa società agro-pastorale del III e II millennio a.C. nascono le premesse per la civiltà nuragica documentata negli altipiani dell'Alto Oristanese.

È qui che troviamo il Nuraghe Losa di Abbasanta, uno tra i più eleganti ed imponenti dell'isola e il complesso archeologico di S. Cristina, comprendente un bellissimo tempio a pozzo dell'età del Bronzo dove si praticava il culto dell'acqua. Sulle coste gli scali fenici dell'800 a.C. diventano sotto i Cartaginesi una realtà permanente.

Visita anche lo Speciale Sartiglia

2 - Santa Giusta

Santa Giusta è un paese di 4.125 abitanti situato nel centro occidentale della Sardegna. E' a 10 metri sul livello del mare ed occupa una superficie di 70,21 kmq L'abitato è lambito da uno stagno di una superficie di oltre 6 Km. quadrati e comunica da una parte con il mare.

3 - Terralba

Il centro urbano è situato a nove metri sui livello del mare, la superficie territoriale e di 49.68 Kmq. Dista 23 Km da Oristano e 75 da Cagliari. Si può accedere a Terralba dalla statale Carlo Felice svoltando al Km 72 oppure presso il bivio di Marrubiu.

4 - Marceddi

E' una delle frazioni di Terralba e si trova a circa 13 km dalla stessa Terralba. Marceddi è un suggestivo villaggio di pescatori che dista 13 Km da Terralba, è conosciuto in tutta l'Isola per i prelibati pesci e frutti di mare che si pescano negli stagni antistanti. Il centro abitato è ubicato nelle adiacenze di estese pinete. La borgata è particolarmente affollata nel periodo della Sagra della Madonna di Bonaria.

5 - Marrubiu

Centro agricolo del Campidano, il territorio ospitò insediamenti umani fin dall'epoca nuragica, come testimoniano i resti di Sa Domu de s'Orcu in località Santa Sofia. A pochi chilometri dall'abitato, alle prime pendici del Monte Arci, sorge la chiesetta campestre di Santa Maria Zuarbara, o Zuradili; dal sottostante boschetto di eucaliptus e pini è visibile l'intera pianura oristanese.

Go to top