Menu
SardegnaSagreCandelieri 2017

Candelieri Sassari 2017

sassari candelieri 2015

VEDI PROGRAMMA 2017

Come ogni anno, da cinque secoli, la città si appresta a rinnovare il suo appuntamento con la tradizione e la fede. La Festa dei Candelieri di Sassari propone un nuovo e ricco calendario di iniziative e appuntamenti che faranno da cornice alla Discesa dei Candelieri del 14 agosto.

Una festa sentita da tutta la città, che nei giorni prima della Faradda si presenta con il ritmo cadenzato dei tamburi e dei pifferi che animano le vie del centro. Una tradizione lunga 5 secoli, arricchita nel tempo con tanti appuntamenti organizzati dall'Amministrazione.

Ma l'attesa è tutta per la Discesa della sera del 14 agosto, quando i 10 ceri votivi - condotti dagli antichi gremi, veri protagonisti della processione - sono trasportati da piazza Castello alla chiesa di Santa Maria di Betlem dove viene sciolto il voto alla Madonna. Lungo il percorso, la folla assiste e partecipa, seguendo il ritmo dei tamburi, l'incrociarsi dei li betti, i nastri colorati che adornano i Candelieri, ma soprattutto la fatica e la danza dei portatori, con il loro incedere severo, i gremi, vestiti con i loro abiti dalle fogge antiche.

L’origine della festa dei Candelieri è di matrice pisana e mutua sin dal XIII secolo il rito della dell’offerta dei candeli alla Madonna di Mezz’agosto da parte delle Corporazioni di Mestieri della città di Sassari. La tradizione assume un significato ancor più profondo e religioso con il Voto della città in onore della Vergine Assunta che nel Cinquecento, con la sua intercessione, pose termine a una terribile pestilenza.

Il giorno della Faradda

Il 14 agosto Sassari scioglie il suo voto alla Beata Vergine dell’Assunta con la Discesa dei Candelieri: sin dalle prime ore del mattino in programma le Vestizioni dei dieci ceri votivi. Il tradizionale saluto da parte dell’Amministrazione comunale all’obriere di ciascun Candeliere ritorna anche quest’anno con un percorso costruito per assecondare le esigenze dei turisti. Da piazza Azuni, dalle 10 e fino alle 13.30, il trenino Aiò partirà per portare turisti e curiosi nelle sedi della vestizione di Candeliere.

La Vestizione dei Candelieri - 14 agosto – Mattina

La vestizione del cero votivo avviene - secondo un preciso rituale - o presso la sede del gremio o in casa dell’obriere di Candeliere, il gremiante che ha l’onore e l’onere della responsabilità del cero votivo.
Un momento particolarmente suggestivo dal quale di fatto ha inizio la festa: è proprio con la vestizione che i gremianti danno ai ceri in legno un’anima, addobbando con cura e precisione il proprio Candeliere quasi fosse una creatura da “coccolare”. Nel tempo si è andata consolidando la prassi del passaggio delle autorità municipali presso i luoghi della “vestizione”, una sorta di petit tour cittadino che va oltre il semplice atto formale della visita di cortesia. In città saranno distribuite 5.000 cartoline con il percorso delle vestizioni per favorire la promozione dell’evento.
Ogni sede della vestizione sarà facilmente “riconosciuta” da uno stendardo di oltre 3 metri raffigurante il candeliere di riferimento.
Alle 10 il sindaco accoglierà a Palazzo Ducale il gremio dei Massai per ricevere la bandiera dell’antico gremio in cambio del Gonfalone della città. Accompagnato dalla banda, il corteo si dirigerà a Palazzo di Città dove al piano superiore, nella sala di rappresentanza, quella che anticamente ospitava il primo cittadino, si terrà la vestizione della bandiera da parte del gremio. Subito dopo i Massai la esporranno dal balcone del Palazzo.

La Faradda – 14 agosto – Piazza Castello – ore 18

Nel pomeriggio alle 17 il primo cittadino riceverà a Palazzo di Città le autorità civili e religiose in attesa della partenza del primo Candeliere da piazza Castello, prevista per le 18.
Lungo il percorso della Discesa, l’Amministrazione comunale allestirà tre postazioni con tre autobottiper distribuire l’acqua ai turisti e ai sassaresi: una in via Pais, nel posteggio di fronte alla banca, una in prossimità della fermata dell'autobus vicino al teatro Ferroviario e una in prossimità del distributore in piazza Santa Maria, grazie alla collaborazione degli Alpini.

VEDI PROGRAMMA 2017 COMPLETO

Menu

Menu
Go to top