Menu
SardegnaNaturaItinerari

Itinerari Sardegna

Viaggio nel Logudoro: Montacuto, Meilogu e Goceano

Stavi invece cercando il carnevale di Mamoiada 2014?

Viaggio nel Logudoro: Montacuto, Meilogu e Goceano


DESCRIZIONE
L'itinerario è di circa 220 km. L'Itinerario attraversa il settore centro-meridionale della Provincia di Sassari, formato dal Goceano (la "catena" di montagne da cui la regione prende il nome) e da una parte dell'alta valle del fiume Tirso, che vi scorre provenendo dall'Altopiano di Buddusò. L'ambiente aspro e montuoso e la forte connotazione pastorale, di certo più rapportabile alla Barbagia con cui confina che alla provincia sassarese cui appartiene, sono le caratteristiche peculiari della zona (che si ricollega, verso il Nuorese, con i monti del Marghine). I paesi sono disposti sul ripido costone montano detto "Sa Costera", mentre la grande vallata del Tirso, chiamata "Su Campu", risulta quasi priva di insediamenti. Fanno eccezione due centri che si trovano al limite nordorientale della regione che si sono sviluppati entrambi in un territorio con giacitura abbastanza regolare: Benetutti nella pianura e, poco più in alto, Nule, ai limiti dell'altopiano che confina con Bitti (provincia di Nuoro).

Leggi tutto: Viaggio nel Logudoro: Montacuto, Meilogu e Goceano

Viaggio nel Sarrabus

Viaggio nel Sarrabus


DESCRIZIONE
L'itinerario è di circa 160 km. La zona del percorso si trova nel cuore del Sarrabus, territorio della Sardegna Sud Orientale, a circa 30 km. da Cagliari, raggiungibile percorrendo la S.S. n° 125, Orientale Sarda. E' un comprensorio caratterizzato da rilievi montuosi che superano i 1000 m. slm. dove spesso nevica e dove è possibile ancora oggi trovare un ambiente naturale integro ed immerso in una fitta e rigogliosa vegetazione.

Il tracciato si articola nei territori comunali di Burcei e Sinnai, e consente di visitare una delle zone montuose più belle dell'isola.

Leggi tutto: Viaggio nel Sarrabus

Viaggio nell'Iglesiente

Viaggio nell'Iglesiente


DESCRIZIONE
La flora, ricca di specie endemiche, cresce spontanea in tutto il Sulcis Iglesiente. Nei mesi caldi, da Aprile ad Ottobre, il maestrale porta con se, fin nell'entroterra, il profumo del mare caratterizzato dall'odore dell'elicriso, pianta utilizzata nella preparazione dei profumi; la specie presente nel territorio è la più rinomata. Molto comuni il ginepro, il leccio, il corbezzolo, il cisto, il rosmarino, il mirto (dalle cui bacche si ottiene un ottimo liquore) e il fico d'india.

Camminando per le strade vi capiterà di notare, a chiusura dei campi, numerose piante di fico d'india: in genere queste non appartengono a nessuno, cioè, non vengono coltivati, ma utilizzati per delimitare i confini. Le località interessate da questo itinerario sono Teulada, sant'Antioco, Carloforte e Iglesias.

Leggi tutto: Viaggio nell'Iglesiente

Viaggio nel territorio di Cagliari

Viaggio nel territorio di Cagliari


DESCRIZIONE
L'itinerario è di circa 70 km. Le località interessate da questo itinerario che permette di scoprire le località confinanti con Cagliari sono Quartu Sant'Elena, Sestu e Assemini.

Leggi tutto: Viaggio nel territorio di Cagliari

Viaggio nell'Ogliastra e nelle Barbagie

Viaggio nell'Ogliastra e nelle Barbagie


DESCRIZIONE
L'itinerario è di circa 140 km. Per avventurarsi all'interno dell'Ogliastra e delle Barbagie si parte da Arbatax, sulla costa centro-orientale, per poi inoltrarsi in quello che molti considerano il cuore della Sardegna. Per l'asprezza e l'incontaminata bellezza, qui la natura impone il proprio predominio. Seguendo uno dei tratti di costa più straordinari al mondo , si risale dalla spiaggia di Coccoroci presso Cardedu, in un susseguirsi di grandi lidi, promontori e cale che si aprono ai piedi di gigantesche falesie, fino a Cala Gonone con le decantate Cala Luna, Cala Sisine, Cala Mariolu e con la grotta del Bue Marino, cosiddetta per la presenza fino a pochi anni fa della foca monaca.

Leggi tutto: Viaggio nell'Ogliastra e nelle Barbagie

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top