Menu

Singeri (Non Commestibile)

amanita singeri SPECIE: singeri Bas
ETIMOLOGIA:singeri: in onore del micologo Rolf Singer
COMMESTIBILITA':Non conosciuta.
SINONIMI:
CARNE: Bianco-giallino pallido, più accentuato alla base del gambo. Inodore e generalmente insapore.
SPORATA: Bianca
HABITAT: Gli esemplari rappresentati sono stati rinvenuti in un prato alberato (olivi e carrubi), pascolato da buoi e pecore, in agro di Capoterra.
GAMBO:
Alto fino a 5 cm. Diametro nella parte mediana 1 cm. Cilindrico, leggermente ingrossato verso il basso, radicante. Armillato (dal lat.armilla, sost. fem. = braccialetto, anello) nella parte mediana. Liscio sopra, con cerchi feltrati-squamosi verso il basso. Concolore al cappello.
CAPPELLO:
Ampio fino a 5 cm. All’inizio fortemente convesso, man mano si apre, ma mantiene tale forma anche negli esemplari maturi. Biancastro, crema chiaro, poi grigio cenere. Superficie cosparsa di verruche concolori, un po’ feltrate. Talvolta la pellicola pileica (dal lat. pileus = berretto, cappello) deborda oltre il margine. Lamelle ventricose, libere, quasi bianche nel primo stadio di sviluppo, poi assumono un colore giallino chiaro. Numerose lamellule, lamelle cioè che partendo dal margine del cappello, non raggiungono il gambo.
NOTIZIE GENERALI:
Nella sua pregevole monografia sul genere Amanita, Mido Traverso riferisce che questa specie, rinvenuta per la prima volta in Argentina dal micologo C.Bas, è stata segnalata ora anche in Italia, e precisamente in Sardegna e in Piemonte. La presente descrizione ne è una ulteriore conferma. Per le sue piccole dimensioni e l’habitat, spesso viene scambiato per un prataiolo, ma subito scartato al primo esame delle lamelle che nei prataioli (genere Agaricus) sono sempre inizialmente rosa e poi brune.

 

Prima di far uso dei funghi, seppur indicati come "commestibili", Vi consigliamo caldamente di farli controllare da un micologo o altro esperto:

Cagliari - A Cagliari è possibile sottoporre a controllo i funghi presso l'Ispettorato micologico della Az.USL 8 con sede al mercato di San Benedetto.

Carbonia - Ispettorato Micologico ASL 7- Carbonia Presso le sedi di Carbonia (CA) c/o Civico Mercato ed Iglesias (CA) c/o Civico Mercato, è possibile far controllare i funghi da parte dei raccoglitori e commercianti Sardegna

Guspini - Via Matteotti presso la (Casa Murgia) Tutti i Lunedì e Giovedì non Festivi dalle ore 17.00 alle 20.30 L'Associazione Micologica "Monte Linas"

Selargius - Associazione Micologica Bresadola (AMB) sede operativa in Selargius presso la Pro-Loco nella via Bezzecca 46, profilo e pagina  Facebook  (associazione micologica Bresadola ) e-mail: amb.cagliari@gmail.com

Per ulteriori informazioni visita la sezione Funghi di Sardegna del nostro forum.

Altri importanti punti di riferimento sono questi due gruppi su facebook:

SCARICA LA GUIDA IN PDF DEI FUNGHI DELLA SARDEGNA

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top