Menu
SardegnaNaturaFunghi SardegnaFunghi di Sardegna TossiciAmanita phalloides - Ovolo malefico (Non Commestibile - Velenosa)

Amanita phalloides - Ovolo malefico (Non Commestibile - Velenosa)

amanita phalloides SPECIE: phalloides (Fries) Link
ETIMOLOGIA:phalloides, dal greco: simile al fallo. Per la forma che assume nel primo stadio di sviluppo.
COMMESTIBILITA':Velenosa. Ha causato numerosi decessi.
SINONIMI: Agaricus bulbosus Bull. – Agaricus phalloides Fries
CARNE: Bianca immutabile. Sapore dolce
SPORATA: Bianca
HABITAT: Soprattutto nei boschi, indifferentemente di querce o di pini. Molto comune
GAMBO:
Alto fino a 15 cm. Bianco con tonalità verdi. Bulboso, si assottiglia verso l'alto. Sempre presente una volva membranosa bianca, persistente, che avvolge completamente il fungo nel primissimo stadio di sviluppo. Anello ampio che si affloscia sul gambo man mano che il fungo cresce, membranoso ma fragile.
CAPPELLO:
Ampio fino a 15 cm. Inizialmente convesso, poi aperto. Colore verde-oliva, più chiaro verso il margine che si presenta liscio. Cuticola liscia umida, secca con tempo asciutto, completamente asportabile. Lamelle bianche, libere al gambo, fitte.
NOTIZIE GENERALI:
La perfetta conoscenza di questo fungo è essenziale per evitare irreparabili problemi sanitari. Sembra impossibile, eppure ancora oggi accade che taluno resti vittima di errori dovuti a superficialità ed eccessiva sicurezza. Errori spesso causati dalla raccolta di esemplari immaturi che non presentano ben evidenti i caratteri della specie. La sua forma a uovo nel primo stadio di crescita può indurre, infatti, in errore essendo possibile lo scambio con l'ovolo dell'Amanita caesarea, commestibile, che si trova nello stesso periodo, nel medesimo habitat. E' sempre necessario quindi accertare con precisione il colore del cappello e delle lamelle. Esiste anche una forma completamente bianca in ogni parte (Amanita phalloides var. alba (Gillet) Bourdot ), con uguali caratteristiche, anche di velenosità.

 

Prima di far uso dei funghi, seppur indicati come "commestibili", Vi consigliamo caldamente di farli controllare da un micologo o altro esperto:

Cagliari - A Cagliari è possibile sottoporre a controllo i funghi presso l'Ispettorato micologico della Az.USL 8 con sede al mercato di San Benedetto.

Carbonia - Ispettorato Micologico ASL 7- Carbonia Presso le sedi di Carbonia (CA) c/o Civico Mercato ed Iglesias (CA) c/o Civico Mercato, è possibile far controllare i funghi da parte dei raccoglitori e commercianti Sardegna

Guspini - Via Matteotti presso la (Casa Murgia) Tutti i Lunedì e Giovedì non Festivi dalle ore 17.00 alle 20.30 L'Associazione Micologica "Monte Linas"

Selargius - Associazione Micologica Bresadola (AMB) sede operativa in Selargius presso la Pro-Loco nella via Bezzecca 46, profilo e pagina  Facebook  (associazione micologica Bresadola ) e-mail: amb.cagliari@gmail.com

Per ulteriori informazioni visita la sezione Funghi di Sardegna del nostro forum.

Altri importanti punti di riferimento sono questi due gruppi su facebook:

SCARICA LA GUIDA IN PDF DEI FUNGHI DELLA SARDEGNA

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top