Menu
SardegnaNaturaFloraNo, Nuragici non avevano la Malaria

No, Nuragici non avevano la Malaria

Ciclo Vita Malaria

Nuragici non avevano la Malaria: Chissà cosa me la pensano gli esperti del mondo fenicio-punico riuniti nel Sulcis per tutta la settimana per il congresso internazionale a loro dedicato, ma la notizia diffusa dall' Università di Sassari è perlomeno curiosa, è stato infatti acclarato che i nuragici non avevano la malaria, che invece colpì gli insediamenti cartaginesi, a conferma di come la malattia si diffuse in Sardegna solo nel quinto sec. a.C come in altri paesi rivieraschi del Mediterraneo quale "effetto della globalizzazione indotta dai fenicio-punici nei paesi che si affacciavano sul Mediterraneo" (nella foto sopra il ciclo di vita della Malaria).

Sono i risultati preliminari di uno studio storico-paleoimmunologico condotto dal Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Sassari, dal Dipartimento di Scienze della Salute Pubblica e Pediatriche dell'Università di Torino e della Divisione di Paleopatologia dell’Università di Pisa, il cui team di ricerca ha avuto l'occasione di effettuare screening di ampia portata sulle collezioni osteoarcheologiche, capaci di fornire, in questa prima fase della ricerca, una risposta di tipo qualitativo (ovvero presenza/assenza del patogeno). Le indagini paleo immunologiche sono state effettuate su campioni di siti di varie aree geografiche, corrispondenti a diverse epoche storiche e datati con il metodo del radiocarbonio: età nuragica, età fenicia, età romana e prima età moderna.

Ebbene, non sono stati identificati casi di malaria nei reperti osteologici provenienti dai siti di età nuragica, mentre due campioni del periodo cartaginese esumati a Sa Figu sono risultati positivi alla malaria e uno alla leishmaniosi umana (anch'essa assente presso i nuragici).

(No, stavolta non sono riuscito a trovare la fonte primarie, per correttezza vi informo di aver utilizzato la rassegna stampa dell' Università di Cagliari).

 

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top