Menu
SardegnaNaturaFloraPioppo bianco

Pioppo bianco

pioppobianco
PIOPPO BIANCO
Populus alba L.

NOME ITALIANO: Pioppo bianco
NOME SARDO: Kostialvu, Fustialbu, Fustiarbu, Pioku, Pioppu, Ustiarvore, Linnarbu.

PORTAMENTO: Albero alto fino a 30 metri, con chioma ampia molto ramificata.
CORTECCIA: Liscia e chiara da giovane, poi grigio cenere.
GEMME: Di forma ovale e di colore rossiccio.
FOGLIE: Caduche ed alterne, sono di due tipi: le turionali (sui rami d'allungamento) di forma palmata e lobata, le brachiblasti (sui ramoscelli corti laterali) di forma ovale, con margine dentellato e pagina inferiore bianca e superiore verde scura.
FIORI: Unisessuali su piante diverse (dioiche), Infiorescenze portate da amenti cilindrici compaiono prima delle foglie. Fiorisce da febbraio a marzo.
FRUTTI: Capsule di forma conica contenenti molti semi cotonosi (disseminazione anemofila), che maturano tra maggio e giugno.
VARIE:
Pianta eliofila, vegeta quasi esclusivamente lungo i corsi d'acqua anche in zone montane in consociazione con ontani e salici in boschetti ripariali.

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top