Menu
SardegnaNaturaFloraPino marittimo

Pino marittimo

pinomarittimo
PINO MARITTIMO
Pinus pinaster Aiton

NOME ITALIANO: Pinastro
NOME SARDO: Oppinu, Pinu.

PORTAMENTO: Albero con portamento eretto alto fino a 30 mt. con chioma di forma ovale espansa o ad ombrello.
CORTECCIA: Di colore bruno grigio o ruggine, profondamente solcata.
GEMME:
FOGLIE: Aghiformi, pungenti e riunite in fascetti di due, persistenti e lineari.
FIORI: Unisessuali sulla stessa pianta (monoica), raccolti in amenti ovoidali, fioritura da aprile a maggio.
FRUTTI: Strobili (pigne), in genere solitarie di forma conica allungata e spesso assimetriche e di colore bruno. Squame con rilievo (umbone) pungente. Semi ovoidali con lunga ala che maturano al terzo anno.
VARIE:
Pianta eliofila, resistente al freddo vegeta dai luoghi caldi e litoranei fino alle zone montane. Viene utilizzato nei rimboschimenti e nella nostra isola è spontaneo in Gallura.

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top