Menu
SardegnaNaturaFaunaGatto selvatico sardo

Gatto selvatico sardo

Gatto selvatico sardo
NOME IN SARDO:
jatt'arestha, attu areste, gatt'agreste, gattu aresti, jattoni, gatta selvagia
gattoselvatico
FAMIGLIA: Felidi
ORDINE: Carnivori
DESCRIZIONE:
E' un grosso gatto simile a quello domestico e rappresenta la varietà sardo corsa del gatto selvatico del Nord Africa. Ha dei ciffu sulle orecchie che lo distinguono al gatto domestico. Gli arti sono muniti di 4 dita con unghie retrattili, la coda e lunga e ha l'apiuce arrotondato. Il colore, superiormente, è grigio-giallastro, con caratteristiche striature scure sulla testa e sul dorso; coda con anelli neri e apice nero. Vive in tutta la Sardegna, è notturno e si accopia da febbraio a marzo; la gravidanza dura 8-9 settimane.

Autunno in Barbagia 2017

Autunno in Barbagia 2017: un circuito incantato che ci condurrà nei paesi dell’interno della Sardegna.

Go to top